Ultim'ora

CALCIO – CALCIO SERIE A: IL PAGELLONE DELLA 34° GIORNATA

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

CALCIO (di Emanuele La Prova) – Sono Spal e Roma a dare il via al 34° turno di campionato: a Ferrara gli uomini di Di Francesco superano in scioltezza i biancocelesti con un secco 3-0. L’autorete di Vicare apre le danze dopo la mezz’ora di gioco, mentre nella ripresa la rasoiata di Nainggolan ed il colpo di testa di Schick, chiudono definitivamente i giochi.

SPAL: Voto 4,5    ROMA: Voto 7,5

Il Sassuolo compie un ulteriore passo verso la salvezza battendo la Fiorentina al Mapei: come al solito ci pensa uno scatenato Politano, alla quinta rete nelle ultime 4 gare, a decidere l’incontro. Ora la strada che porta all’Europa, si fa sempre più in salita per i viola di Pioli.

SASSUOLO: Voto 6,5    FIORENTINA: Voto 5

Clamoroso collasso casalingo del Milan, che al Meazza viene battuto dal Benevento ultimo in classifica e già retrocesso. Ci pensa Iemmello a portare in avanti gli stregoni, nello stesso stadio che lo scorso anno lo vide protagonista con una doppietta che stese l’Inter contro il suo ex Sassuolo. Inutile dire che la partita finisce tra gli assordanti fischi del pubblico rossonero.

MILAN: Voto 5    BENEVENTO: Voto 6,5

Reti inviolate nella sfida della Sardegna Arena tra Cagliari e Bologna: il primo tempo regala diversi  brividi, ma Verdi da una parte e Pavoletti dall’altra sprecano malamente sotto porta. Nella ripresa il ritmo si abbassa notevolmente, e la gara si fa sempre più noiosa. Al triplice fischio, pochi applausi e tanti fischi.

CAGLIARI: Voto 6   BOLOGNA: Voto 6

Undicesima sconfitta di fila per l’Udinese di Oddo, che cade alla Dacia Arena sotto i colpi del Crotone di Zenga: Lasagna porta avanti i bianconeri con un bel colpo di testa, ma gli Squali pareggiano subito con una zampata volante di Simy. Nella ripresa è Faraoni, al minuto 86 a regalare a Zenga una vittoria fondamentale per allontanarsi, seppur di un minimo, dalla zona retrocessione.

UDINESE: Voto 5    CROTONE: Voto 6,5

Vittoria col brivido per l’Inter, che al Bentegodi soffre molto contro il Chievo di Maran autore di un grandissimo primo tempo. Nella seconda frazione di gioco, i neroazzurri passano in avanti con Icardi, e trovano poco dopo il raddoppio con Perisic. Al 90° i padroni di casa accorciano le distanze con Stepinski, e quattro minuti più tardi vanno ad un soffio da quello che sarebbe stato un meritato pareggio.

CHIEVO: Voto 6    INTER: Voto 6,5

Una Lazio travolgente demolisce una Samp a tratti imbarazzante: Milinkovic e De Vrij liquidano la pratica già nel primo tempo, mentre a pochi minuti dal triplice fischio, ci pensa Immobile con una doppietta a firmare il poker biancoceleste.

LAZIO: Voto 7,5   SAMPDORIA: Voto 4,5

Gara ricca di emozioni quella tra Atalanta e Torino: i neroazzurri passano in avanti nella ripresa con Freuler, ma vengono riacciuffati subito dalla rete di Adem Ljaijc. Al minuto 64 però, Castagne trova in area l’accorrente Gosens, che con la porta spalancata regala 3 punti alla squadra di Gasperini.

ATALANTA: Voto 6,5   TORINO: Voto 5,5

Allo Stadium di Torino, il Napoli di Sarri riapre il campionato, battendo di misura una Juve catenacciara ed a tratti veramente brutta: è il volo di Koulibaly al 90°, a regalare la prima vittoria ai partenopei nel nuovo stadio della Vecchia Signora. Le due squadre ora sono divise da un solo punto.

JUVENTUS: Voto 5    NAPOLI: Voto 7

Grande vittoria per il Genoa di Ballardini, che liquida facilmente l’Hellas di Pecchia, sempre più vicino all’incubo della Serie B: Medeiros apre le danze dopo nemmeno 10 minuti, ma al 64 ° Romulo pareggia su rigore. A 10 dalla fine Bessa riporta in avanti i grifoni, ed al 93 ° un meraviglioso scavino di Pandev chiude i conti.

GENOA: Voto 7    HELLAS VERONA: Voto 4,5

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Matese Calcio, Loffreda e Pepe lasciano il Consiglio D’Amministrazione. Fra poco anche la società

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Piedimonte Matese – E’ tempo di “cambiamento” all’interno della società SSD Football club Matese (ex …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.