Ultim'ora

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Costringeva la compagna disabile a prostituirsi, arrestato sfruttatore

SANTA MARIA CAPUA VETERE –   Ha costretto per oltre due anni la compagna con problemi psichici a prostituirsi, fin quando non e’ stato denunciato dalla sua stessa vittima e fermato dalla Polizia. In manette e’ cosi’ finito per induzione della prostituzione un sessantenne italiano, residente a Santa Maria Capua Vetere (Caserta), di cui pero’ non e’ stato ancora indicato il nome in attesa della convalida del fermo da parte della locale Procura. A carico dell’uomo la testimonianza choc della donna, di 34 anni, che solo qualche giorno fa ha trovato il coraggio di contattare il 113. Agli investigatori del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere guidati dal dirigente Pasquale Trocino ha raccontato di essere stata costretta con violenza e minacce dal compagno a incontrare ogni giorno parecchi uomini. In un primo momento gli agenti non sono riusciti a rintracciare il sessantenne che si era reso irreperibile sapendo di essere cercato; l’uomo e’ stato poi trovato questa mattina mentre dormiva in auto in una strada del comune di Marcianise.

Guarda anche

Capua – Scontro in autostrada: coinvolto motociclista

Capua – Il sinistro stradale è avvenuto poco fa lungo l’autostrada del Sole, in direzione …