Ultim'ora

TORA E PICCILLI – Bilancio annullato, ecco perché il consiglio sarà sciolto. I pericoli della resistenza di Valentino che convoca nuovo consiglio

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

TORA E PICCILLI – Bilancio comunale annullato dai giudici del TAR apre le porte al commissario. I giudici hanno certificato una serie di irregolarità nella procedura messa in piedi dalla macchina amministrativa di Tora e Piccilli, guidata dal sindaco Natascia Valentino. Non si tratta, quindi, di “capricci” dei consiglieri di minoranza che hanno deciso di proporre ricorso al Tar. E’ stata, invece, certificata irregolarità nella procedura. Dopo la sentenza del Tar il comune di Tora è Piccilli è praticamente paralizzato. Non può effettuare alcun tipo di pagamento, nemmeno gli stipendi, né consumi elettrici. Ecco perché la scelta più responsabile, da parte del sindaco, appare essere quella delle dimissioni. Potrebbe essere un buon modo per anticipare l’arrivo del commissario e quindi lo sblocco della situazione.  Se invece ci saranno “resistenze”  allora l’ente potrebbe restare paralizzato per molto tempo, almeno fin quando il Prefetto non deciderà di sciogliere il consiglio, sulla scorta della sentenza emessa pochi giorni fa dal Tar Campania. In queste ore, infatti, il sindaco (quasi ex) nostante la sentenza del Tar e la diffida inoltrata al Prefetto da parte dei consiglieri di opposizioni, a cui i giudici del Tar hanno datio ragione, ha convocato un nuovo consiglio comunale per “ri-approvare” il bilancio bocciato dal Tar. I legali dei ricorrenti fanno notare che l’amministrazione in carica ha consumato il relativo potere in materia e non sussistono più i termini per poter riapprovare un bilancio che andava approvato entro lo scorso giugno.
Ma  il segretario comunale che dovrebbe garantire la legalità che cosa sta facendo? Ha forse ragione Renzi nel volere abolire un ruolo, quello del segretario, nato per garantire la legalità e che da alcuni anni appare sempre più appiattito sulle posizioni del “datore di lavoro”?
Ma potranno mai gli altri consiglieri di maggioranza approvare un bilancio dopo la sentenza del Tar? Potrebbe configurarsi un reato penale di abuso d’ufficio?
Proprio per sostenere l’azione del Prefetto, i consiglieri di opposizione, attraverso l’avvocato Pasquale di Fruscio hanno inoltrato allo stesso Prefetto di Caserta una relazione nella quale richiamo i punti fondamentali della vicenda:

 

scan_20161010_095210249-1_pagina_1 scan_20161010_095210249-1_pagina_2 scan_20161010_095210249-1_pagina_3 scan_20161010_095210249-1_pagina_4 scan_20161010_095210249-1_pagina_5 scan_20161010_095210249-1_pagina_6

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Sparanise – Spaccio di droga, Iannucci scarcerata ed “esiliata”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Sparanise – I giudici del Tribunale del Riesame di Napoli, accogliendo la tesi esposta dall’avvocato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.