Ultim'ora

MIGNANO MONTELUNGO – Trasporto disabili negato, le ragioni della famiglia Ciotti (il video)

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

MIGNANO MONTELUNGO ( di Antonio Migliozzi ) – La risposta che il Sindaco di Mignano Montelungo Antonio Verdone ha fornito alla famiglia Ciotti in riguardo alla vicenda che vede la suddetta famiglia mignanese richiedere il supporto del trasporto scolastico per disabili del proprio figlio Antonio, non è stata del tutto soddisfacente.
“La documentazione da noi prodotta presso le Amministrazioni provinciali di Caserta e comunale di Mignano Montelungo è risalente a qualche mese prima a nuove disposizioni di legge – ha commentato la sorella di Antonio, Luciana Ciotti – per cui ci saremmo aspettati che dal Comune di Mignano Montelungo che ciò ci fosse stato comunicato. Purtroppo, anche la strada da noi intrapresa per vie legali, al fine di poter cercare di recuperare i costi fino ad oggi sostenuti, nei confronti dell’ente locale, è solo perché in quel momento sembra che coloro che dovevano intervenire erano il comune di Mignano e la provincia di Caserta. Purtroppo, malgrado le belle parole del rappresentante legale pro tempore del Comune di Mignano Montelungo in riguardo alla volontà di venirci incontro per risolvere il problema, sembrano essere in contrasto con quanto qualche giorno fa ci è stato notificato con una risposta a sua firma nella quale concludeva nel dirci che la cosa oramai si sarebbe discussa in Tribunale”.
Si ricorda che il giovane Antonio Ciotti frequenta il quarto anno delle scuole superiori di Cassino, ed avendo una disabilità motoria riconosciuta al 100% l’unica cosa che i suoi familiari sperano è che possa continuare a frequentare la scuola con i minori disagi possibili, per cui al di là di qualsiasi incomprensioni o “braccio di ferro” che si sarebbero creati, sarebbe il caso che le istituzioni si sedessero a tavolino con gli interessati per risolvere un serio problema che vede protagonista un giovane del posto, il quale non avrebbe chiesto nient’altro che avvalersi di un proprio diritto. Di chi è la competenza per la risoluzione di detto problema? Se ne discute ed insieme si cerca di risolvere il tutto.

L’intervista a Luciana Ciotti

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Napoli – Apertura della stazione “Duomo” della Linea 1 

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Napoli (di Leopoldo Cerullo) – Dopo ben 20 anni di lavori, finalmente ad agosto avverrà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.