Ultim'ora

TEANO – Strada Casafredda-Fontanelle, tecnico “distratto”: finanziamento bocciato

TEANO – L’amministrazione comunale, con delibera 64/2015  e successiva approvazione del progetto con delibera 74/2015, ha voluto aderire al bando della Misura 125 “Infrastrutture connesse allo sviluppo e all’adeguamento dell’agricoltura e della silvicoltura”. Sottomisura 2 “Infrastrutture a servizio di aziende agricole e forestali”. Il tecnico incaricato dalla segretaria per redigere il progetto sembra essere stato il dipendente comunale De Magistris. Consegnò nei termini a Napoli il progetto che però non è stato finanziato. Come mai? Il tecnico non avrebbe letto bene il bando in cui era indicata la registrazione sul portale. L’effetto è che il comune non ha partecipato alla procedura di valutazione. Si dice tra i corridoi del comune che la regione abbia inviato al comune anche la comunicazione di esclusione. Il finanziamento richiesto era per la strada comunale Casafredda-Fontanelle. Sia il consigliere Di Girolamo, delegato alla viabilità, che il vice-sindaco con delega all’agricoltura, si sono prodigati affinché il progetto fosse presentato nei termini richiesti, ma forse dovevano elaborare loro la documentazione al posto del tecnico De Magiatris? Per la cronaca pochi mesi fa, lo stesso tecnico è stato spostato dall’ufficio tecnico, assegnandolo ad altre funzioni. Forse, l’amministrazione comunale è stata lungimirante?
 

Guarda anche

Caiazzo – A breve l’apertura del Parco Giochi col Percorso per gli sport all’aperto

Caiazzo – Ci siamo, non è mai troppo tardi! Apertura “Parco Giochi” e “ Percorso …

2 commenti

  1. Perché non la facciamo finanziare da chi ha sbagliato con trattenute mensili sullo stipendio?

    E questo non è il primo caso, anche per altri finanziamenti persi per la non capacità dei dipendenti, facciamoli finanziare dalla loro tasca con trattenute mensili, così in futuro o fanno il loro dovere, oppure abbiano il coraggio di andare a casa visto che non producono e sono solo un danno per i cittadini teanesi.

    Questa è stata la politica degli ultimi 30 anni……………………

  2. Americo Balasco

    La politica dei tre moschettieri teanesi. Si alternavano alla poltrona di Sindaco e l’ opposizione aveva il compito di non disturbare. “Premiare il merito” era una frase da non pronunciare ma bastava essere “amico dell’ amico”, alla faccia dei teanesi si spartivano la torta senza far uscire nulla dalla cerchia. Il risultato è sotto gli occhi di tutti. E pensare che queste cose, se non vinceva le elezioni la lista guidata da Nicola Di Benedetto, non si sarebbero mai sapute.