Ultim'ora

PIEDIMONTE MATESE – Ucciso da una scarica elettrica, l’ultimo saluto a Giuseppe

PIEDIMONTE MATESE (di Rachele Izzo)  –  In centinaia hanno partecipato all’ultilmo saluto per Giuseppe Ricci, l’operaio fulminato, domenica scorsa da una scarica elettrica. Un quartiere intero raccolto attorno alla famiglia di Ricci, per il suo ultimo saluto nel santuario di Ave Gratia Plena, tanta commozione e vicinanza alla moglie e ai due bambini per la scomparsa di un marito e un padre, 34enne. “Una morte improvvisa, un buio che ci prende e ci rende incapaci di parole di consolazione; in questo momento di dolore solo la Parola di Dio può mostrarci la Luce, aprirci una speranza“, queste le parole con cui don Emilio Salvatore ha aperto la sua omelia, sottolineando il sorriso che non mancava mai sul volto di Giuseppe. “Ho sposato io Giuseppe, e l’ho sempre visto cortese, sorridente di un sorriso che quello delle persone semplici e pulite: è questa l’eredità che lascia alla sua famiglia, un dono che deve essere utile ad affrontare la vita di tutti i giorni. Un sorriso che ora risplende sui suoi cari“.

Guarda anche

Teano / Caianello – Incidente in autostrada: tre feriti. Grave un camionista (guarda il video)

Teano / Caianello – Lo scontro è avvenuto ieri pomeriggio al chilometro 703 in direzione …