Ultim'ora

Sessa Aurunca – “Avvocati in Caserta” denunciano pratiche umilianti al giudice di pace di Sessa Aurunca

Sessa Aurunca (di Tommasina Casale) -L’avvocato Vincenzo Farina solleva un’accusa di pratiche umilianti presso il giudice di pace di Sessa Aurunca, suscitando una forte reazione nella comunità legale. Farina denuncia la presenza di una guardia giurata all’ingresso, incaricata di registrare i nomi degli avvocati che accedono all’ufficio e alla cancelleria. Questo sistema, definito “vergognoso” dall’avvocato, richiede agli avvocati di comunicare nuovamente il proprio nome al cancelliere una volta all’interno della cancelleria. Queste pratiche, spiega Farina, vanno oltre il mero controllo di sicurezza e rasentano l’assurdità, ricordando una scena dal film “Non ci resta che piangere”. Farina esprime il suo dissenso nei confronti di queste disposizioni, ritenendole non solo offensive per la dignità dei professionisti, ma anche eccessivamente restrittive. La necessità di dover annunciare la propria presenza in cancelleria sembra sottolineare un’eccessiva limitazione della libertà dei professionisti, equiparabile quasi a chiedere il permesso. Farina chiama all’azione il responsabile per i Giudici di Pace dell’Ordine, sollecitando un intervento immediato per porre fine a queste pratiche considerate umilianti e lesive della dignità degli avvocati. La sua denuncia ha suscitato un ampio sostegno all’interno della comunità legale, con molti che condividono la sua preoccupazione riguardo a queste politiche restrittive eccessive.

 

Guarda anche

Piana di Monte Verna – Giocosport 2024, i ringraziamenti del Sindaco “nonostante le difficoltà”

Piana di Monte Verna – Sono giorni molto densi e veloci, ma una riflessione sull’edizione …