Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

TEANO – CERCASI BUSTE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA: LA PROTESTA DI “SIAMO TEANO”

Teano – I consiglieri comunali Marco Zarone, Luana Camasso e Carmine Cataldo del gruppo consiliare “SiAmo Teano”, intervengono nuovamente sulla gestione dei rifiuti, settore che nel territorio sidicino fatica a trovare un equilibrio a causa delle innumerevoli criticità che lo affliggono. Questa volta il grido di allarme dei consiglieri di SiAmo Teano riguarda la mancata distribuzione dei sacchetti necessari per la raccolta differenziata; quest’ ultima è una criticità nata in seguito all’ eliminazione del relativo distributore predisposto per l’ erogazione dei sacchetti, situato al piano terra dell’ ingresso di Palazzo San Francesco, sede del Municipio e che di per sé già risultava insufficiente per soddisfare le esigenze di tutta la cittadinanza, essendo l’ unico previsto per il vasto territorio teanese. In seguito alla rimozione di detto distributore, è difatti impossibile reperire i sacchetti necessari per l’ espletamento della raccolta differenziata, cosicché i cittadini sono costretti a provvedervi autonomamente sopportando gli ulteriori costi di mercato per l’ acquisto degli stessi. Problematica questa più volte segnalata dai consiglieri di SiAmo Teano, specie al delegato al settore ecologia ma senza trovare ascolto. “Ciò che si ritiene intollerabile – continuano i consiglieri di SiAmo Teano – è l’ assenza da parte dei soggetti coinvolti, di una forma alternativa di distribuzione dei sacchetti in oggetto e di una relativa comunicazione in merito. Né è tollerabile che i cittadini sopportino anche il disagio dei costi di mercato per l’acquisto autonomo di dette buste, dopo l’ applicazione di tariffe lacrime e sangue, nonché in considerazione del fatto che dall’ emanazione dell’ Ordinanza Sindacale contingibile ed urgente l’ Ente ha affrontato il costo di circa € 500.000 (cinquecentomila/00 euro), il tutto per un servizio ancora inefficente. Senza contare che tale disagio incide anche sulla coscienza civica inerente il rispetto delle regole della raccolta differenziata da parte dei cittadini e la relativa possibilità di rientrare in parametri almeno apprezzabili. Siamo Teano, pertanto, rivolge un accorato appello affinché tale mancanza, fonte di ulteriore disagio per i cittadini sidicini, possa essere colmata, auspicando che la propria voce non rimanga ancora una volta inascoltata e che il problema non venga sottovalutato, ciò al fine di assicurare anche una corretta applicazione delle regole e del calendario della raccolta differenziata e della tanto decantata rivoluzione ecologica dei piani industriali di gestione integrata dei rifiuti.

Nota a cura del gruppo consiliare “SiAmo Teano”

Guarda anche

TEANO – Valorizzazione del patrimonio monumentale, arrivano i fondi dal ministero. Ecco dove si interverrà

TEANO – La comunità di Teano riceve una pioggia di fondi dal Ministero della Cultura …