Ultim'ora
Pietro Caprio

Cellole – Ucciso e bruciato, parla il testimone che ha scoperto tutto (video con l’intervista)

Cellole – L’auto carbonizzata era lì ferma, probabilmente, da un giorno circa. Sicuramente diverse persone sono passate indifferenti, come se nulla fosse. La svolta arriva nella mattina dello scorso sabato grazie ad una guardia venatoria volontaria Federcaccia. Pietro Ciriello, era in zona per un servizio di controllo sull’esercizio dell’attività venatoria, quando ha scorto la carcassa della vettura bruciata. (guarda il video con l’intervista)
Insieme ad un suo collega si è avvicinato, ha intuito che quel veicolo abbandonato e bruciato in quel punto non prometteva niente di buono. Così ha allertato i carabinieri della Compagnia di Sessa Aurunca. Quando una pattuglia è giunta sul posto, i militari, hanno scoperto che all’interno dell’abitacolo c’erano resti umani. (guarda il video con l’intervista)

LEGGI ANCHE:

CELLOLE – Omicidio Caprio, il presunto assassino respinge ogni accusa: non sono stato io

CELLOLE – Omicidio Caprio: arrestato il presunto assassino. E’ un 84enne del posto

CELLOLE – Ucciso e bruciato nella sua auto: la tragica fine di Pietro

 

Guarda anche

Vitulazio – Moto contro auto dei carabinieri: due feriti e un arrestato

Vitulazio – La vicenda prende avvio ieri sera quando una pattuglia di carabinieri impone l’alt …