Ultim'ora
foto di repertorio

Santa Maria Capua Vetere – Ladri d’antichità: obbligo di dimora per due tombaroli

Santa Maria Capua Vetere – I “ladri d’arte” rubano il passato e cancellano il futuro. Molte zone di Terra di lavoro sono facile preda dei ladri d’arte. I ladri si accaniscono contro ogni cosa dal sapore antico senza esitare, per questo, a introdursi in casa altrui per portare via quadri o semplicemente mobili antichi.  Ma il bottino più pregiato per i ladri d’arte sono le tantissime tombe antiche che giacciano ancora sotto terra. Intere necropoli vengono nottetempo scavate e trafugate. Così, immensi tesori scompaiono per sempre da un territorio, quello di Terra di lavoro,  che potrebbe fare di questi gioielli autentici volani di sviluppo.
Il 23 settembre 2022 i Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Napoli hanno tratto in arresto, in flagranza del delitto di ricettazione di ricettazione di beni culturali, previsto dall’articolo 518 quater del codice penale, introdotto dalla legge 1 marzo 2022 n. 22, M.P. 64enne e A.G. 70enne. In occasione di un controllo i militari notavano lo scambio di reperti archeologici di illecita provenienza tra i due soggetti. Nel corso della successiva perquisizione venivano sequestrati alcuni vasi di pregevolissimo valore risalenti al IV secolo a.C., 78 monete in bronzo alcune delle quali ottocentesche, altre databili tra l’età tardo imperiale e medioevale di probabile provenienza da scavi clandestini e di due libri provento di furto consumato in danno del Monastero Casa Generalizia di Roma. Le perquisizioni venivano estese anche alle abitazioni dei due indagati e consentivano di rinvenire, un libro antico risultato oggetto di furto ed ulteriori reperti archeologici illecitamente. In data 26 settembre il GIP del Tribunale di SMCV, su richiesta di questa Procura, convalidava l’arresto in flagranza dei due indagati, sottoponendo entrambi alla misura cautelare coercitiva dell’obbligo di dimora.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Vairano Patenora – Dramma della disperazione: oggi i funerali di Florinda e a Antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.