Ultim'ora

Sessa Aurunca – Patrimonio artistico nel degrado: tutti ciechi, tranne i turisti

Sessa Aurunca (di Carmine Di Resta) – Nessuno si muove. La vedono tutti, tuttavia è stato un turista toscano, venuto a Sessa Aurunca, a rimanere crucciato e a sollevare una sconcezza locale. ”Voi avete tanti tesori d’arte, ma se dovessi dare un voto, vedendo lo stato di degrado dell’esterno  di questa meravigliosa chiesa, sarebbe senz’altro scarso”. La facciata della chiesa di S. Giovanni Battista denominata “ S. Giovanni a Villa”  a ridosso di via XXI Luglio, ubicata in pieno centro cittadino, è  punto quasi obbligato per appuntamenti di arrivo e partenze di pullman locali e turistici:è in pieno degrado. Il  campanile è diventato nero con annesso convento confinante.  La chiesa medioevale  sede dell’Arciconfraternita del SS. Crocefisso è famosa per la processione dei “Misteri”, infatti il Venerdi Santo escono per la processione dalla Chiesa S. Giovanni a Villa.  Peccato però che questo gioiello incastonato tra il centro cittadino,  la Villa Comunale, teatro  Romano e Criptoportico si debba nutrire  di incuria esterna  in un imbarazzante scenario, visibile sia ai cittadini, sia ai molti turisti. Nel frattempo, mentre si cerca il “colpevole”, l’unica vera certezza che hanno i cittadini e i turisti è lo scenario visivo non giustificabile.

Guarda anche

Mondragone – Rissa fra due bande rivali. 7 denunciati.  Non sono bulgari né immigrati. Il sindaco Lavanga cosa dirà ora?

Mondragone – Siamo proprio sicuri che il problema sicurezza a Mondragone siano gli immigrati bulgari? …