Ultim'ora
foto di repertorio

Roccamonfina / Sessa Aurunca – Aggredisce i carabinieri con un coltello, autista 118 condannato a 2 anni

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Roccamonfina / Sessa Aurunca – Dura condanna per l’autista del 118 accusato di aver aggredito i carabinieri con un coltello. Infatti, nonostante la formula del rito abbreviato che ha permesso all’imputato di ottenere uno sconto sulla pena, Fabio Sciacca è stato condannato a due anni di reclusione. L’uomo si trova ancora in carcere. Tutto avvenne quando i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Sessa Aurunca arrivarono in un’abitazione di Roccamonfina per effettuare un controllo su una persona sottoposta agli arresti domiciliari. In pochi minuti la situazione degenerò. L’uomo, un autista del 118, si mostrò subito insofferente verso il controllo. Dopo una breve discussione Fabio Sciacca avrebbe impugnato un coltello iniziando a minacciare per poi aggredire i militari operanti.  Dopo una breve colluttazione l’uomo venne bloccato e arrestato. La difesa di Sciacca è affidata all’avvocato Luca Monaco;  subito dopo la sentenza lo stesso legale ha già annunciato il ricorso in appello.

Leggi anche:

Roccamonfina – Stalking ed estorsione, scarcerato autista 118: va ai domiciliari

Guarda anche

Conca della Campania – Iniziativa “Natale Concano”: per rilanciare il territorio comunale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Conca della Campania – “Sabato 18 dicembre e domenica 19 dicembre 2021 in Conca della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.