Ultim'ora

Cellole – Revocato un decreto ingiuntivo da un milione e trentamila euro. Lauretano esulta.

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Cellole (di Maria Palma Ceraldi) – Buone notizie per il comune di Cellole, grazie al consigliere di minoranza Francesco Lauretano che con un post rende noto della revoca di un contenzioso con eniacqua Campania ( in allegato) discusso, all’epoca dei fatti, da lui stesso, come vicesindaco con deleghe al patrimonio, finanza, bilancio, tributi e contenziosi. Queste le sue parole in un post per informare i cittadini di cellole: ” Buonasera a tutti, voglio raccontarvi una storia, che riguarda tutti noi Cellole si. Ci riguarda per oltre un milione e mezzo di euro tra presunte somme dovute, interessi e spese. Consentitemi una piccola premessa, non riesco per indole a sopportare scuse, lagnanze e attribuzioni di colpe al passato. C’è chi pensa che amministrare sia solo spendere soldi pubblici (vedremo poi se usare il termine sperperare) e c’è chi invece pensa che quando si hanno responsabilità pubbliche bisogna salvaguardare con attenzione le risorse e il patrimonio dell’Ente. Ecco la storia che ci riguarda… Nel 2016 in qualità di vicesindaco e assessore avevo tra le altre la delega al contenzioso e quella alle finanze. Tra le tante situazioni critiche che riguardavano la mole debitoria del Comune vi era quella di Acqua Campania. Viene notificato un decreto ingiuntivo per 1.303.000,00 euro. Dopo lo studio dei documenti mi convinsi che c’erano molte lacune ed infondatezza nella richiesta. Nominammo un difensore per opporci al decreto ingiuntivo. Non vi nascondo con un pizzico di orgoglio che andai personalmente in udienza in qualità di amministratore per esporre le ragioni del Comune. Ringrazio ancora gli amici Raffaele ed Albino della Protezione Civile che mi accompagnarono. Bene, il Tribunale di Napoli ha dato ragione al Comune di Cellole e ha revocato il decreto ingiuntivo di oltre un milione e trentamila euro che incombeva sul nostro Comune. Ovviamente vi allego la Sentenza. Chi avrà la pazienza di leggere la sentenza troverà tantissime ed interessanti condizioni ed informazioni sulle quali tornerò. Aggiungo solo una cosa, i problemi si affrontano con determinazione e la giusta esperienza magari anche con competenza. Si affrontano anche quando una parte dei responsabili te li trovi seduti con te. Inoltre, le situazioni debitorie possono trovare tante soluzioni, ha fatto benissimo durante la scorsa amministrazione l’amico Consigliere Umberto Sarno, delegato alle finanze, a concludere importanti transazioni con indubbi vantaggio per il Comune. Non mi convincerete mai che ad oggi, seppur in circa tre mesi, avete adottato soluzioni valide. P.S.: a breve sulle tariffe e su quello che avreste dovuto fare.”:

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

CASTEL VOLTURNO – GESTIONE ILLECITA DI RIFIUTI, SEQUESTRATE QUOTE SOCIETARIE. ESEGUITE 4 MISURE CAUTELARI

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Castel Volturno – Il Gruppo della Guardia di Finanza di Giugliano, al termine di un’indagine …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.