Ultim'ora

Piedimonte Matese – Provinciali, tutto come previsto: Piedimonte tradisce Santillo. “Fatto fuori” da Golini

Piedimonte Matese – Fummo facili profeti quando, alcuni mesi fa, scrivemmo che Golini avrebbe rotto i piani di Gianluigi Santillo, il quale rischiava di non essere rieletto. E così è stato. De resto Golini è un uomo del consigliere regionale Piscitelli. E gli amministratori di Piedimonte Matese, ed in particolare il sindaco Luigi Di Lorenzo, sono molto legati a Piscitelli. Così, i numeri, quelli dello spoglio appena concluso, hanno smascherato le bugie dette in queste settimane, quando tutti si affannavano a rassicurare il proprio sostegno e quello dell’intera amministrazione comunale piedimontese a Santillo. Non poteva essere. E non è stato. Il presidente del consiglio comunale del capoluogo matesino resta a casa. Almeno per il momento. Potrebbe entrare in consiglio provinciale in caso di “cadute” di alcuni consigli comunali di altri municipi. Insomma, Santillo alla fine dei conti, potrebbe ritrovarsi con molti voti in meno rispetto a quelli “promessi”.

Leggi anche:

Piedimonte Matese – Ci sono le provinciali: tutti vogliono una candidatura. Golini e Petella rompono i piani di Santillo

Guarda anche

Caserta / Viterbo – Trasporto, reperimento e trattamento illecito di metalli anche preziosi, 2 arrestati e 27 indagati

Caserta / Viterbo – E’ stata scardinata un’organizzazione dedita al reperimento, trasporto e trattamento illecito …