Ultim'ora
Romina Del Gaudio

San Tammaro – Caso Romina Del Gaudio, nuovi elementi investigativi: rinvenute tracce di DNA sugli slip della 19enne

San Tammaro – Il pubblico ministero, Gerardina Cozzolino della Procura di Santa Maria Capua Vetere, deciderà sulla riapertura del caso di Romina Del Gaudio, la 19enne uccisa nel boschetto della Reggia di Carditello a San Tammaro, nel 20 luglio 2004. Un caso rimasto irrisolto, ma ad oggi sono stati rinvenuti nuovi elementi investigativi che potrebbero rilevare il nome dell’assassino di Romina. Su alcuni reperti sequestrati 15 anni fa infatti, sono state ritrovate tracce di DNA che potrebbero incastrare uno degli indagati. L’avvocato Francesco Stefani, legale dello zio della ragazza, Ciro Gallo, sarà autorizzato a svolgere nuovi esami sul materiale ritrovato. “C’è richiesta del Dna sui reperti in sequestro affinché sia comparato col profilo genetico di uno di coloro che all’epoca è stato già indagato.” – ha dichiarato l’avvocato- “Inoltre c’è da capire se lo slip ritrovato sul luogo del delitto sia effettivamente di Romina visto che non è mai stato fatto il Dna della ragazza e ne tanto meno è stato comparato con il profilo genetico ritrovato sui reperti”.

Guarda anche

SAN TAMMARO – PREGIUDICATO ALBANESE ESPULSO RIENTRA ILLEGALMENTE IN ITALIA: ARRESTATO

San Tammaro – Il 30enne albanese è stato fermato per un controllo nella tarda serata …