Ultim'ora

Napoli / Gioia Sannitica / Alvignano – Strage sulla Telesina, identificate le vittime. Attesa per il riconoscimento dei familiari

Napoli / Gioia Sannitica / Alvignano – Strage sulla Telesina, identificate le vittime. Servirà  ancora, però, il riconoscimento ufficiale da parte dei familiari. Un riconoscimento che potrebbe avvenire a partire già da domani. Intanto, secondo gli investigatori, sono state identificate le quattro persone morte nell’incidente stradale avvenuto l’altro ieri sera sulla Telesina, tra Gioia Sannitica ed Alvignano, mentre erano in fuga, inseguite da una pattuglia della polizia. (guarda il video della strage)
I
militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Piedimonte Matese, a seguito dei rilievi dattiloscopici eseguiti dal personale del nucleo investigativo del reparto operativo del Comando Provinciale di Caserta, grazie anche alla collaborazione del reparto dattiloscopia preventiva del raggruppamento carabinieri investigazioni scientifica di Roma, hanno identificato i quattro. A perdere la vita nell’incidente sono stati: Dejan Jovanovic, nato ad Aversa, il 1.06.2000; Milenkovic Gianni, nato in Serbia, il 29.12.2000; Milenkovic Susana, nato in Serbia, il 22.05.1981; Ajeksic Riki, nato in Serbia, il 14.03.1990.  Con loro in auto viaggiava anche il 39enne serbo Vito Milenkovic, ricoverato presso l’ospedale civile “Rummo” di Benevento. Tutti risultano essere senza fissa dimora.

guarda il video della strage

Leggi anche:

PIEDIMONTE MATESE / ALVIGNANO / AVELLINO – Strage sulla Telesina, coinvolto anche un italiano

Alvignano / Gioia Sannitica – Strage telesina, è della Serbia l’unico sopravvissuto (Il video della tragedia)

GIOIA SANNITICA / ALVIGNANO – Strage sulla Telesina, fra i quattro morti anche una donna (il video esclusivo)

Alvignano / Gioia Sannitica – Strage sulla telesina, 4 malviventi morti nello schianto (il video)

 

 

 

leggi anche:

Guarda anche

Ragazzo disabile rapinato e  picchiato dal branco. Anche alcuni minorenni

PARETE –  E’ stato pestato e derubato da una baby gang e la sua famiglia …