Ultim'ora

PIETRAMELARA – Rifiuti, il gruppo La Svolta attacca l’amministrazione comunale

PIETRAMELARA – “Una discarica a cielo aperto”. Questa è l’accusa formulata dal gruppo di opposizione La Svolta, contro l’amministrazione comunale.

“Insieme agli addobbi, per tutto il periodo natalizio ed oltre, la popolazione pietramelarese ha dovuto convivere con cumuli di immondizia all’esterno delle proprie abitazioni.

Ancora una volta l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Leonardo si è dimostrata impreparata, inefficace ed inefficiente nell’affrontare una fase di criticità già prevista da diverso tempo.

Quattro anni fa il nostro gruppo in consiglio comunale aveva proposto al sindaco Leonardo , assumendosene la responsabilità, di uscire dal Consorzio Unico di bacino, avvertendolo anzitempo sulle problematiche e l’inefficienza a cui saremmo andati incontro.

A questo punto ci chiediamo perchè il sindaco si è accorto della crisi rifiuti incombente, firmando l’ordinanza per la raccolta, solo dopo che l’immondizia ha invaso ogni zona del paese e per quale motivo la popolazione non è stata informata rispetto alla situazione di crisi che si stava verificando:

ma questi amministratori vivono o no a Pietramelara?

Intanto solo pochi mesi fa dai comizi elettorali la maggioranza decantava un paese delle meraviglie con una raccolta differenziata fiore all’occhiello ed un’isola ecologica da vero guinness dei primati….

Ma tutti i nodi vengono al pettine…. oggi l’isola ecologica rimane ancora un annuncio propagandistico e chiusa e la differenziata risulta persino peggiorata rispetto al passato (unico caso in Campania).

Cari amministratori non ci raccontate che altri comuni versano nelle stesse condizioni:

NON E” VERO!!!

Troppo comodo scaricare le colpe sugli altri. Gli unici responsabili di questo disastro ambientale siete voi. Assumetevi le vostre responsabilità.

La verità è che questa amministrazione non perde occasione per dimostrare tutta la propria superficialità nell’affrontare le diverse problematiche, confermandosi anche nel 2013 come l’amministrazione degli annunci che non riesce a concludere nulla di quello che comincia!!!

Se a distanza di pochi mesi sono queste le risposte che l’amministrazione da… ai cittadini che, in maggioranza I’ hanno premiata, cosa dovremo aspettarci per il resto dei prossimi cinque anni?

Per il bene di Pietramelara e dei pietramelaresi preferiremmo che questo
scempio si fermasse molto prima….”.

E’ questo il documento affisso per le vie della cittadina, a firma del gruppo di opposizione, La Svolta

Guarda anche

MONDRAGONE – Municipio, la storia di Christian: costretto a denunciare la burocrazia ostile e il disservizio

MONDRAGONE – Oggi Christian Acciardi è stato costretto a recarsi presso la stazione dei carabinieri …

5 commenti

  1. nonsenepuòpiù!

    Premetto che non sono dalla parte di nessuno, o meglio, sono dalla parte di chi si accorcia le maniche e si mette a lavorare seriamente per risolvere i problemi.
    Sinistra, destra, centro, maggioranza ed opposizione dovrebbero avere un unico intento: il benessere del proprio territorio; un benessere da raggiungere non con chiacchiere o con un volantinaggio “sfrenato” e abbandonato tra i cumuli di immondizia, ma lavorando fianco a fianco con chi “governa” (sia esso di maggioranza o minoranza). Perchè aspettare di veder passare il cadavere del proprio nemico per fare sterile polemica e sperare, così, in un “futuro” politico più favorevole?
    Portiamo, con umiltà, soluzioni operative e le persone, quelle intelligenti, sapranno farne buon uso.

  2. Ma se qualcuno la proposta concreta e costruttiva la fa (carta canta) e chi di dovere se infischia allora vuol dire che la polemica la fa chi governa e non chi si oppone altrimenti perchè rifiutare una discussione seria su un argomento del genere? Per 4 anni alcuni amministratori hanno dormito, ora sarebbe il caso ci facessero sapere perchè.

  3. nonsenepuòpiù!

    Allora, anzichè un volantino sterile, perchè non rendere pubblico uno stralcio della proposta fatta 4 anni fa! La gente ha diritto di sapere! Meglio ancora, perchè non riproporre nuovamente soluzioni concrete e studiarle insieme in nome della crescita del proprio paese? Non c’è niente da fare! E’ solo politica e sappiamo bene che in nome della politica non si va e non si arriva da nessuna parte! Concordo sul fatto che c’è stata poca informazione “rispetto alla situazione di crisi che si stava verificando”, ma, se c’è chi se ne è accorto prima, perchè ha aspettato tanto tempo prima di farsi avanti? Perchè non ha informato l’opinione pubblica in tempo utile? Perchè ha solo “scritto” pubblici manifesti e non ha agito? Non so nulla delle beghe di palazzo e neanche ci tengo a conoscerle, ma so solo che, mentre gli altri si fanno la guerra, a farne le spese è sempre e solo il cittadino e il nostro paese!

  4. Guarda che fare tutte queste cose è compito della maggioranza, non dell’opposizione. E’ stato chiesto 4 anni fa di uscire dal consorzio (punto), la maggioranza rispose di no (punto), forse hanno fatto pure bene ma tocca a loro spiegare il perchè ed essere trasparenti, tocca alla maggioranza spiegare quello che succede o mi sbaglio? Senza nessuna polemica ovviamente.

  5. nonsenepuòpiù!

    Mi scuso se il mio commento non è stato molto chiaro. In effetti mi riferivo anche all’amministrazione comunale. infatti, in un precedente intervento mi appellavo all’intelligenza dei nostri amministratori e alla possibilità di accettare proposte valide che potrebbero risolvere o, quanto meno, ridimensionare il problema. In ogni caso è pur vero che se giriamo intorno alla questione e facciamo solo chiacchiere non si conclude nulla!