Ultim'ora

ALIFE – Comunali, partita la campagna elettorale. La scuola locale torni al centro dei programmi

ALIFE (di nino notargiovanni) – Comunali, iniziata la campagna elettorale.  Attualmente l’ente è commissariato da circa due anni dopo la breve esperienza di Cirioli  ritornato in campo anche per questa tornata. I cittadini sono chiamati a scegliere il loro rappresentante comunale. Non mancheranno le idee nei programmi che saranno presentati ai cittadini: ci si aspetta un programma che possa valorizzare la scuola locale.  Alife è stata sempre un fulcro didattico attraverso uno degli Istituti, quello Professionale per l’Industria e l’Artigianato, più importante del territorio. Un istituto con oltre cinquant’anni di storia che è stato accorpato  con l’Istituto Tecnico Commerciale “De Franchis”  di Piedimonte Matese.  Un Istituto Professionale che oltre all’autonomia ha perso anche risorse economiche e di organico, con relativo indebolimento dell’offerta formativa e diritto alla studio. Non era meglio realizzare un polo scolastico nel comune di Alife viste anche le “fatiscenti” strutture che ospitano gli alunni del territorio? Oggi si assiste ad un vero e proprio “esodo” dei  bambini di Alife verso scuole  dei comuni limitrofi, verso scuole più sicure ed anche l’Istituto Professionale “sembra” procedere, lentamente, verso un’estinzione.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su francescomantovani

Guarda anche

Riardo – Anziana donna confusa e senza documenti, soccorsa dai carabinieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.