Ultim'ora

SANT’ARPINO – Rubava corrente elettrica nella sua macelleria, sotto processo 72enne

SANT’ARPINO – E’ accusato di aver rubato energia elettrica all’Enel. Ieri è stata celebrata l’udienza nella quale sono stati escussi i tecnici dell’Enel ed il figlio dell’imputato (tutti testimoni della Procura). I tecnici hanno confermato la manomissione del contatore; il figlio dell’imputato si è avvalso della facoltà di non rispondere. Prossima udienza a novembre per sentire l’imputato e i testi della difesa. Sotto processo un commerciante di 72 anni. Secondo l’accusa aveva manomesso il contatore in modo tale che circa 88% dell’energia erogata non veniva conteggiata e quindi pagata. Nel 2011 però, i tecnici dell’Enel accertarono la manomissione denunciando Antonio Spuma, titolare della macelleria in cui era sistemato il contatore manomesso. L’imputato è difeso dall’avvocato Francesco Martone da Teano.

 

 

Guarda anche

Calvi Risorta – Capannone in fiamme, nube tossica sulla zona

Calvi Risorta – Improvvisamente il fumo si è levato verso il cielo e le fiamme …