Ultim'ora

Sessa Aurunca – Riordino dei Cimiteri: L’Amministrazione Comunale avvia l’iter per il parcheggio a San Carlo

Sessa Aurunca (di Giovanna Cestrone) – Non sarà un percorso facile, ma l’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Silvio Sasso, vuole spingere sull’acceleratore per cambiare Sessa e il suo vasto territorio. Per lasciare il segno, sia materiale, sia “filosofico”, nel senso della trasmissione di un’idea amministrativa, è necessario un importante piano di lavori pubblici. A tal proposito, nei prossimi giorni la Giunta Sasso adotterà un dettagliato programma triennale. Il menù sarà particolarmente ricco e toccherà punti nevralgici della vita e del territorio sessano. Nel corso di un tour che ha visto impegnato il primo cittadino a verificare le opere di manutenzione straordinaria da effettuare con estrema urgenza presso tutte le strutture cimiteriali comunali, è emersa senz’altro la volontà di realizzare un parcheggio al cimitero di San Carlo, unico dei sei cimiteri del territorio a non averne uno. Lo stesso, ubicato in una zona centrale tra le frazioni collinari di Cescheto, Vigne, San Martino, S.Maria a Valogno e San Carlo, pur avendo subito un ampliamento strutturale, non è stato ancora dotato di un’area parcheggio, di cui, soprattutto nel periodo della commemorazione dei defunti, si avverte la necessità a causa delle autovetture parcheggiate lungo la strada Provinciale Sessa-Mignano, che riducono la già esigua carreggiata, creando seri problemi alla circolazione e ai pedoni. Il sindaco, su suggerimento del Consigliere Comunale Basilio Vernile, ha dato mandato per progettare un’area parcheggio al fine di evitare lo stato di pericolo ed eliminare i disagi riscontrati in questi anni. Fu l’Amministrazione Fusco, con un Project Financing a volere l’ampliamento dei cinque cimiteri comunali, cui si aggiunse, successivamente, quello di Carano, ma mentre gli altri sono stati dotati di area parcheggio, quello di San Carlo ne è ancora sprovvisto. Ora l’Amministrazione Sasso, ha intenzione di riprendere l’idea progettuale già manifestata in passato, per adeguare anche il cimitero di San Carlo, eliminando, altresì le barriere architettoniche, ivi presenti.

Guarda anche

CELLOLE – Omicidio Caprio: la moglie del carabiniere e le 2500 telefonate a Pietro. Troppi misteri

CELLOLE – Una donna di Cellole la più cercata da Pietro. Poco meno di tremila …