Ultim'ora

ALIFE / CAIANELLO – Spaccio di droga, padre e due figli sotto processo

ALIFE / CAIANELLO – Spaccio di droga, è stato fissato il processo a carico di tre persone (padre e due suoi figli) accusate di gestire una piazza di spaccio nell’Alto Casertano. La prima udienza del processo è stata fissata per il prossimo ottobre quando i tre imputati, tutti di Alife, saranno davanti ai giudici. Robert Fargnoli junior, Robert Fargnoli senior e Maurizio Nardelli, dovranno tentare di smontare le accuse mosse dalla Procura. L’arresto dei tre è avvenuto ad inizio dello scorso mese di maggio, quando i militari della stazione di Vairano Scalo, agli ordini dal maresciallo Palazzo, ordinarono l’alt alla vettura con a bordo i due fratelli: Robert Fargnoli junior (di venti anni) e suo fratello Maurizio Nardelli (di 27 anni), all’uscita dell’autostrada di Caianello. All’interno di un vano ricavato appositamente nella vettura, erano nascosti 57 grammi di cocaina. Dopo l’arresto dei due fratelli, i militari dell’arma andarono nell’abitazione degli stessi, nella città di Alife, dove sorpresero il padre – Robert Fargnoli senior (di 44 anni) –  mentre tentava di disfarsi di alcuni involucri di sostanze stupefacenti (esattamente 118 grammi di ashish).

Guarda anche

CAIANELLO – Mortale in autostrada: autista schiacciato in cabina

CAIANELLO – La foto pubblicata è emblematica e rende ben chiaro l’idea del violentissimo impatto …