Ultim'ora
Maria Tino e il suo assassino, Massimo Bianchi

Dragoni – Delitto passionale, l’assassino di Maria agli investigatori: l’ho uccisa perché andava fatto (il video del delitto)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Dragoni – “L’ho uccisa perché andava fatto”, questa la frase che Massimo Bianchi avrebbe rivolto agli investigatori che chiedevano spiegazioni sulle ragioni alla base dell’efferato delitto. L’assassino non avrebbe mostrato alcun pentimento, almeno nell’immediatezza dei fatti, per la propria azione scellerata. Bianchi – impiegato della comunità montana del Montemaggiore – avrebbe raccontato con freddezza e lucidità i momenti più salienti della vicenda. Dopo aver sparato tre colpi di pistola al petto della donna, ad esempio, avrebbe atteso impassibile, che Maria spirasse, poi le avrebbe chiuso gli occhi. Avrebbe riposto la pistola (legalmente detenuta) nella cintura, dietro la schiena, ed avrebbe atteso con calma, l’arrivo dei carabinieri, ai quali si sarebbe consegnato senza opporre alcuna resistenza. Un delitto, quindi, che Bianchi avrebbe pianificato con lucidità e freddezza. L’unica colpa di Maria Tino, agli occhi del suo carnefice, era quella di non voler più continuare una relazione sentimentale con lui.

Il video del delitto

Leggi anche

DRAGONI – Omicidio Tino, ecco l’assassino di Maria (il video con le testimonianze)

 DRAGONI – Accoltellata dal marito, uccisa dall’amante: il tragico destino di Maria (il video in esclusiva)

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

VAIRANO PATENORA – Schianto nella notte, 28enne in prognosi riservata

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – Un grave incidente stradale è avvenuto questa notte lungo strada che collega …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.