Ultim'ora

SESSA AURUNCA – Carabinieri sul Comune. Tommasino pretendeva atti quando l’ufficio era chiuso al pubblico

SESSA AURUNCA – Oggi all’ora di pranzo i Carabinieri della stazione di Sessa Aurunca sono dovuti intervenire negli uffici del Comune di Sessa Aurunca. Sembra che verso le 12, il consigliere Luigi Tommasino, ex sindaco, abbia richiesto alla segreteria generale alcuni atti relativi al bilancio. Dopo aver atteso sul posto fino alle 13, ad uffici chiusi al pubblico, pare che abbia preteso che gli fossero consegnati subito. Gli uffici preposti, in quel momento chiusi, stavano preparando le copie degli atti per consegnarle ad ogni singolo consigliere nei giorni di domani/dopodomani ma sembra che il consigliere in questione abbia voluto anticipare i tempi e abbia scelto proprio l’orario di pranzo per ritirare di persona la sua copia non ancora completa. Sta di fatto che qualcuno ha chiamato i Carabinieri dicendo che era in corso una rissa. Intervenuti in loco hanno potuto constatare, anche rassicurati da alcuni dipendenti comunali, che non vi era alcuna rissa. Preso atto della situazione, i Carabinieri un po’ sollevati, un po’ amareggiati dall’essere stati distolti dalla pubblica sicurezza per beghe politiche, sono andati via. Sembra che successivamente, ad uffici ancora chiusi, per evitare residui momenti di tensione, gli atti sono stati preparati in anticipo e consegnati al consigliere in via del tutto eccezionale.

Guarda anche

CELLOLE – Omicidio Caprio, parte il processo a Gentile

CELLOLE – E’ stata fissata l’udienza preliminare per il processo a carico dell’uomo accusato di …