Ultim'ora
Rossella Cappabianca

Cellole – La maggioranza si dimette dalla Commissione Consiliare Informagiovani. Decade la Presidente Cappabianca

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Cellole (di Giovanna Cestrone) –  Pare non ci sia un’atmosfera serena nella casa comunale di Cellole. La prima Commissione consiliare Informagiovani, fortemente voluta dal Sindaco Angelo Barretta nel 2016, si è sgretolata poco fa. Oggi pomeriggio, i Consiglieri di maggioranza nella Commissione, presieduta dal Consigliere di minoranza Rossella Cappabianca, si sono dimessi. Contestualmente a quello della Cappabianca, decade anche l’incarico del Consigliere Guido di Leone. Per la maggioranza, hanno rassegnato le dimissioni il Sindaco Barretta, l’Assessore alla Pubblica Istruzione e Cultura, Alexia Russo, e il Consigliere con deleghe alle politiche giovanili, Annamaria Caliendo. Decade così la Commissione che il primo cittadino affidò alla minoranza l’anno scorso, per un’auspicata, fattiva e attiva collaborazione all’interno dell’Amministrazione stessa ma così purtroppo non è stato. Ancora poco chiari i motivi che hanno spinto i Consiglieri a prendere una tale decisione ma ciò che è certo, è che, nonostante tutto, la maggioranza resta coesa e determinata, decisa ad andare avanti senza scendere a compromessi con l’opposizione, e che presto sarà eletto anche il nuovo presidente.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Castel Volturno – Municipio, il Sindaco Petrella si dimette: “Non ci sono le condizioni”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Castel Volturno – Il sindaco di Castel Volturno, Luigi Petrella, ha annunciato di lasciare la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.