Ultim'ora

CASTEL VOLTURNO – ‘Pineta Grande’, in piazza per tutelare la clinica. Ecco la lettera aperta ai vertici regionali

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

CASTEL VOLTURNO –  “La grande e riuscitissima manifestazione pacifica di protesta, avvenuta venerdì 30 settembre 2016 a Castel Volturno, ha voluto dimostrare, ancora una volta, che i cittadini del territorio e i Sindaci di svariati Comuni partecipanti, che hanno sostenuto il Sindaco Dr. Dimitri RUSSO, di saper difendere i propri diritti, specialmente quando riescono a dimostrare coi fatti le loro sacrosante pretese, visto che, ogni anno l’ospedale PINETA GRANDE di CASTEL VOLTURNO, riesce a soddisfare ogni esigenza assistenziale non solo della RIVIERA DOMITIA ma buona parte di cittadini Campani e oltre, attraverso le prestazioni di ECCELLENZE, riconosciute anche ISTITUZIONALMENTE”, è quanto sostiene Vincenzo Buffardi dell’associazione ‘Riviera Domizia’.  “Nel ringraziare il Presidente On. Vincenzo De LUCA, per il suo sostegno, perché riconosce l’importanza dell’ospedale sul territorio, che annualmente riesce a far fronte a circa cinquantamila accessi al pronto soccorso, con dodicimila ricoveri, settemila interventi chirurgici e curare cinquecento pazienti trasferiti da altri ospedali, in maggioranza pubblici, oltre a dare una grande opportunità formativa agli studenti di scienze infermieristiche. Ora  chiediamo a Voi Commissari Straordinari della Sanità, visto che si parla di salute pubblica, se questi numeri vi lasciano indifferenti o no e se licenziare 500 dipendenti, che a sua volta diventano 500 famiglie, hanno importanza o meno. Vi ricordo che tutta la fascia costiera è stata penalizzata e trascurata dalle Istituzione in tutti sensi e specialmente da dopo il terremoto del 1980, che ha segnato l’inizio della fine del nostro sviluppo territoriale, poiché fummo costretti ad ospitare non solo i veri terremotati ma persone ambigue di ogni genere, che hanno inquinato e distrutto l’immagine del territorio annullando ogni speranza di un futuro migliore. Oggi, possiamo dimostrare che è una vera ed unica ECCELLENZA della RIVIERA, grazie alla testardaggine e la lungimiranza del Dott. Vincenzo SCHIAVONE, che ha voluto non solo rischiare economicamente ma ha messo  a repentaglio tutte le sue energie. La sua programmazione di un maggiore sviluppo OSPEDALIERO sul territorio ci INORGOGLISCONO, senza pensare che con le sue capacità imprenditoriali, sempre nel campo della sanità, riuscirà a portare gruppi di investitori, che di certo porteranno un maggiore benessere non solo ai cittadini ma anche allo Stato, che fino ad ieri è stato assente. Se poi i COMMISSARI STRAORDINARI della SANITA’ CAMPANA, non vogliono apprezzare la MERITOCRAZIA, ma vogliono continuare negativamente a suonare le proprie TROMBE stonate, allora, il territorio della RIVIERA DOMITIA e dintorni faranno sentire le proprie CAMPANE”.

unnamed-5 unnamed-2 unnamed-1unnamed-4 unnamed-6 unnamed-7

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

VAIRANO PATENORA – IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO E DI RISCALDAMENTO, DA KLIMA HOUSE ECOBONUS FINO AL 65%

Tempo di lettura stimato: 2 minuti VAIRANO PATENORA – Da Klima House, azienda specializzata nella vendita, nell’installazione e nella manutenzione di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.