Ultim'ora

PIETRAMELARA – Il comune non paga i debiti con il consorzio rifiuti, non potrà più sversare allo Stir

PIETRAMELARA  – Il municipio pietramelarase, guidato dal sindaco Luigi Leonardo – consigliere provinciale del Nuovo Psi – non potrà più scaricare rifiuti allo Stir di Santa Maria Capua Vetere. L’ente  ai piedi del Monte Maggiore, infatti, è nell’elenco dei 22 comuni che non hanno pagato all’azienda che si occupa della differenziata quanto dovuto. La Gisec Spa ha comunicato così che dal 30 ottobre prossimo non sarà più permesso a ben 22 comuni che non li hanno pagati di usufruire dei loro spazi. I comuni a cui rivolto il provvedimento hanno già ricevuto almeno parte dei proventi della Tares. In particoalre sono i comuni di Alife, Cancello ed Arnone, Capua, Casapesenna, Casapulla, Castel Campagnano, Falciano del Massico, Grazzanise, Orta di Atella, Parete, Pietramelara, Prata Sannita, Pratella, Raviscanina, Rocchetta e Croce, San Marcellino, Santa Maria La Fossa, Sant’Arpino, Succivo, Valle Agricola, Villa di Briano, Villa Literno . Questi comuni, nel complesso, devono alla Gisec oltre 5 milioni di euro per i servizi erogati dalla società nei primi otto mesi del 2013.

Guarda anche

CALVI RISORTA – Casilina, strada maledetta: 1 morto e 2 feriti

Calvi Risorta – Il bilancio è pesante: 1 morto e 2 feriti; tutti coinvolti in …

6 commenti

  1. l’atrio comunale è abbastanza capiente, potremmo tutti andare lì a buttarla

  2. Mi domando e dico: ma i soldi che noi paghiamo per i rifiuti e nel 2013 il Comune ha pure aumentato un altra volta, che fine hanno fatto e che fine fanno? Perché non viene pagata la Gisec ? I soldi miei dove sono andati a finire? Io aggio pagato.

  3. Complimenti per le ultime concessioni edilizie….adesso hai servito la ciliegina sulla torta…..

  4. A Pietramelara mai una bella notizia: o si tratta di fare pubblicità a feste che mal riescono o si tratta di brutte notizie…

  5. Da quando ci sta questa amministrazione e’ vero quello che dice Giulio non vediamo mai cose positive… Sono anni che non leggo una notizia positiva sul nostro Comune, non iniziative sociali, sul commercio, opere pubbliche, edilizia dei cittadini . … Solo str… ate !!! Fuori TUTTI … a casa… avanti e forza ai giovani competenti e preparati. !!!

  6. Proprio in buona compagnia siamo, che bello. Ci dicevano che eravamo un ridente Paese e ora nell’elenco stiamo con comuni che sono delle vere eccellenze ci sta Cancello ed Arnone, Casapesenna, Casapulla, Grazzanise, Orta di Atella, Parete, San Marcellino, Santa Maria La Fossa, Sant’Arpino, Succivo, Villa di Briano, Villa Literno.