Ultim'ora

TEANO – Piazza Vittoria, tavolini e ombrelloni abusivi fra i parcheggi. Sotto gli occhi del sindaco

TEANO – La cosa più curiosa di tutte è che tutto avviene sotto gli occhi del primo cittadino di Teano, Gianni Scoglio, che abita proprio in quella zona. Quando esce di casa e rientra non può non vedere. Eppure nulla accade. Come mai?
La macchina amministrativa teanese ha rifatto, da pochi giorni, le strisce per i parcheggi in piazza Vittoria, cuore pulsante del glorioso (diversi secoli fa, purtroppo) capoluogo sidicino. Strisce bianche, quindi parcheggi liberi, e strisce gialle, per carico e scarico merci. Una cosa sicuramente bella.
Ma c’è chi dice “no”.
E qualche gestore di attività ricettiva ubicata proprio in piazza Vittoria  ha occupato, da tanto tempo, qualche parcheggio, sia libero che riservato allo scarico e carico merci posizionandoci tavolini, sedie e ombrelloni. Tavolini, siede e ombrelloni che non vengono rimossi nemmeno di notte e che, quindi, ostruiscono i parcheggi anche quando i locali sono chiusi. Ma c’è di più. Qualche attività commerciale usa delle fioriere per “appropriarsi” di uno spazio ben più ampio del singolo parcheggio utilizzato per mettere il i tavolini e le sedie. Insomma, ognuno fa come meglio crede, tanto è Terra di nessuno.
I vigili urbani, chiaramente, non vedono; il sindaco che abita proprio in quella piazza non vede e non sente. Riusciranno a vivere tutti felici e contenti?

Guarda anche

MONDRAGONE – Municipio, la storia di Christian: costretto a denunciare la burocrazia ostile e il disservizio

MONDRAGONE – Oggi Christian Acciardi è stato costretto a recarsi presso la stazione dei carabinieri …