Ultim'ora

Vairano Patenora – Spaccio di droga, respinto il riesame di Bianco: resta in carcere

Vairano Patenora – I giudici del Tribunale della Libertà di Napoli hanno respinto il riesame presentato dai difensori di Aldo Bianco. Chiedevano l’annullamento dell’ordinanza cautelare che ha portato in carcere l’indagato; in alternativa la concessione di misure alternative, come, ad esempio, gli arresti domiciliari. I giudici napoletani, invece, hanno respinto il ricorso. Per questa ragione Bianco resta nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.
Poche settimane fa i Carabinieri della stazione di Vairano Scalo, guidati dal maresciallo Palazzo, diedero esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure cautelari personali nei confronti di tre soggetti, di cui uno sottoposto alla misura cautelare della custodia in carcere e due alla misura cautelare degli arresti domiciliari, ritenuti responsabili di concorso tra loro di detenzione e spaccio d i sostanze stupefacenti del tipo cocaina, hashish e marijuana.
In carcere è finito Aldo Bianco, 30 anni residente a Marzanello, frazione del comune di Vairano Patenora; ai domiciliari è stato collocato Gammardella Antonio 47enne, originario di Teano, ma da tanti residente a Pietravairano. Arresti domiciliari anche per Hamdi Ouesladi, 22 anni, originario della Tunisia, da qualche anno residente a Pietravairano.

Guarda anche

Vairano Patenora / Teano – Spaccio di droga, il famoso Arturo di Carinola arrestato e condannato

Vairano Patenora / Teano – In tutta la zona del vairanese così come in quella …