Ultim'ora

Alvignano – Maltrattamento in famiglia ed estorsione, 38enne torna in libertà

Alvignano – Nei giorni scorsi è tornato completamente libero, era stato condannato ad una pena di circa 3 anni di reclusione per maltrattamenti ed estorsione a danno di alcuni familiari. Venne arrestato nel 2020 dai militari della stazione di Alvignano, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare. Jean Pierre Sgueglia, 41 anni, residente in Alvignano, venne accusato e riconosciuto colpevole di maltrattamento in famiglia ed estorsione, consumati ai danni della madre convivente. Le indagini dirette da questa Procura traevano origine dalla denuncia sporta dalla vittima, la quale rappresentava i continui maltrattamenti e reiterate richieste di denaro di cui era vittima dall’anno 2007 ad opera del figlio.  Ora Sgueglia è tornato uomo libero. La sua difesa è stata curata dagli avvocati Mongillo Marialuisa e Busico Antimo.

Guarda anche

RIARDO – Discarica intercomunale di rifiuti, tante ombre. Ferrarelle chiede ai giudici di cancellare il progetto: mette in pericolo le sorgenti

RIARDO – L’azienda Ferrarelle ha promosso un ricorso presso il TAR Campania contro il progetto …