Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Sessa Aurunca – A calci e pugni contro i carabinieri: arrestato a subito scarcerato

Sessa Aurunca – E’ comparso davanti al giudice del Tribunale di Cassino, competente per territorio, l’uomo arrestato alcune notti fa dopo un lungo inseguimento e un aspro scontro fisico. Venne bloccato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, in particolare di aver colpito i carabinieri tanto da rendere necessario, per i militari, l’intervento dei medici del pronto soccorso di Formia. Oggi, al termine dell’udienza il giudice per le indagini preliminari ha convalidato quell’arresto rimettendo in libertà l’indagato.
Felice Cerullo, 46 anni, residente a Lauro, frazione del comune di Sessa Aurunca, era incappucciato e alla guida di una Toyota Yaris. Quando i carabinieri imposero l’alt l’uomo che stava percorrendo Viale Risorgimento, invece di fermarsi all’invito dei militari dell’Arma diede gas sull’acceleratore. Inseguito per oltre 12 km venne raggiunto e bloccato nel limitrofo comune di Minturno (in provincia di Latina). L’uomo nel corso delle fasi del controllo oppose resistenza fisica colpendo i carabinieri con calci e pugni. Immobilizzato venne arrestato e posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del rito direttissimo che si è svolto stamattina.

Guarda anche

CELLOLE – Accusato di dichiarazioni false rese alla polizia: assolto

CELLOLE – Ieri dinanzi al giudice monocratico presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere …