Ultim'ora

Caserta- Al Diaz, Fisco e scuola per seminare Legalità , incontro-dibattito.

 

Caserta – Oggi si è tenuta al Liceo Diaz una conferenza-dibattito sul tema Fisco e Legalità. Dopo il saluto istituzionale del Preside Luigi Suppa che nel salutare la platea di studenti ha dichiarato  “  Sono oramai tanti anni che facciamo legalità e voi ragazzi sapete bene che ad ogni diritto corrisponde un dovere, anche nella Costituzione, all’art 53, è scritto che tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva,  pagare le tasse – ha concluso il dirigente Suppa- è un dovere, ma è anche dovere dello Stato assicurare poi tutti quei servizi necessari come la sanità e l’istruzione.” Il dott Giovanni Joey Pasquariello , responsabile delle Procedure Concorsuali e Speciali Direzione Regionale Campania, AdeR, ha esordito spiegando che “ Grazie alla collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito, Seminare legalità ha l’obiettivo di sviluppare il senso di responsabilità civile e sociale nelle nuove generazioni.L’offerta formativa si è nel tempo rinnovata, arricchendosi con il progetto Fisco e scuola per seminare legalità, realizzato insieme all’Agenzia delle Entrate, che proponiamo nell’a.s. 2023/2024 per il terzo anno. L’Agenzia delle Entrate, inoltre, partecipa ai Tavoli della legalità e a varie altre iniziative locali, sempre finalizzate alla promozione della legalità in generale -ha concluso il dott Pasquariello-e della legalità fiscale in particolare. Ha poi illustrato ai ragazzi come e perché vanno corrisposte le imposte ed ha dato vita ad un vivace dibattito rispondendo alle domande e anche ai dubbi degli studenti. Una mattinata molto costruttiva che ha visto i ragazzi partecipi e interessati e infatti hanno anche risposto ai test somministrati dal dott Pasquariello. Particolarmente interessante è stata la visione di filmati con interpreti famosi in cui sono rappresentate molte situazioni della vita dei cittadini con le infrazioni che ,purtroppo, spesso avvengono  come non raccogliere le deiezioni degli animali, sostare in doppia fila, non rispettare la raccolta differenziata, attraversare con il rosso etc. E i ragazzi si sono divertiti ad individuare tutte le azioni negative commesse nei filmati…ma l’aspetto che hanno colto maggiormente è “l’indifferenza” che troppo spesso rende facile trasgredire le regole. Nel corso dell’incontro il tema dell’indifferenza civica è stato centrale poiché ognuno di noi dovrebbe essere una sentinella di legalità.

Guarda anche

TRAGEDIA IN COMMISSARIATO: POLIZIOTTA 29enne SI UCCIDE CON UN COLPO DI PISTOLA

L’ennesima tragedia si è consumata questa mattina. La vittima aveva solo 29 anni. E’ arrivata …