Ultim'ora
foto di repertorio

LA VERGOGNA A SCUOLA – Lite fra due maestre: altro che esempio educativo. Carabinieri e 118 sul posto

Vitulazio / Capua – Quanto accaduto rende ben chiara l’idea che molte maestre non potrebbero entrare a scuola nemmeno come bidelle. Dovrebbero fare alto nella vita perché costituiscono pessimo esempio per le nuove generazioni alle quali non hanno nulla da insegnare. Del resto la scuola italiana si distingue in Europa per l’alto numero di analfabeti funzionali prodotti (circa il 46,3% della popolazione tra i 16 e 65 anni).
L’episodio, emblematico, è avvenuto all’istituto comprensivo Pier delle Vigne di Capua, ubicato lungo via Brezza. Protagoniste negative – qualche giorno fa – due insegnanti che, dopo un’accesa discussione in presenza degli alunni, si sono poi affrontate nei bagni dell’istituto scolastico, provocando sconcerto ed incredulità tra i colleghi ed il personale amministrativo in servizio. Sul posto sono arrivati i carabinieri della locale stazione e il personale 118 per prestare soccorso alle due “eroiche” maestre accapigliate. Si tratta di due maestre cinquantenni, una di Vitulazio l’altra di Capua, una delle quali addirittura destinata al sostegno. Chissà se magari non le farebbe male un sostegno anche a lei? La dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “Pier delle Vigne”, Ida Colandrea, ha avviato un’istruttoria per verificare fatti e responsabilità. All’esito, sarà trasmessa all’Ambito territoriale di Caserta, ex Provveditorato agli Studi, una dettagliata relazione che determinerà l’applicazione, o meno, di sanzioni a carico delle insegnanti coinvolte.

Guarda anche

Ailano – Scuola dell’infanzia, i bambini salutano l’anno scolastico con la recita “Una parola magica… “GRAZIE”

Ailano – Questa mattina presso la scuola dell’infanzia di Ailano, i bambini hanno voluto ringraziare …