Ultim'ora
Giovanni Cepparulo

Santa Maria Capua Vetere – Muore folgorato, condannato l’amministratore del condominio: vi era un’infiltrazione d’acqua

Santa Maria Capua Vetere – Il giudice monocratico Luca Vitale del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha disposto sei mesi di reclusione ed obbligo di risarcimento con il responsabile civile in solido nei confronti di di Stanislao M. amministratore di condominio del Parco Solaria ritenuto responsabile della morte di Giovanni Cepparulo, 25 anni, morto folgorato. Condannato anche il titolare e amministratore unico di una società di manutenzione impianti, ad 1 anno e 4 mesi di reclusione sentenza pronunciata il 17 luglio 2020 dal Gup Orazio Rossi del tribunale di Santa Maria Capua Vetere in sede di giudizio abbreviato, assolvendo i tre dipendenti della ditta originariamente imputati per concorso in omicidio colposo.

LA VICENDA:

Secondo quanto ricostruito dalla Procura sammaritana, verso le ore 01:00 della notte Cepparulo insieme alla moglie, la cognata ed un amico stava riaccompagnando le due sorelle che abitavano al Parco Solaria quando si rendono conto che le ragazze avevano dimenticato le chiavi del cancello condominiale che consentiva l’accesso al parco così anziché bussare ai familiari, vista la tarda ore, Cepparulo scavalcò la non altissima ringhiera di ferro che sovrastava il muretto che delimitava il perimetro del parco. Per evitare di cadere il 25enne si appoggiò ad un palo dell’illuminazione: di lì a poco un urlo fortissimo e poi la caduta a terra senza vita. I familiari e gli amici cercarono di soccorrerlo ma rimasero feriti da una scossa elettrica anche loro. Dopo l’arrivo dell’ambulanza, giunta sul posto dopo 25 minuti, i sanitari accertarono il decesso di Giovanni Cepparulo per un arresto cardiaco da elettroconduzione dovuta al contatto accidentale con il palo dell’illuminazione, sul quale gli agenti del commissariato sammaritano ed i tecnici dell’Enel registrarono la presenza di tensione elettrica dipendente da una infiltrazione da acqua meteorica. Avviate le indagini, finirono sotto processo l’imprenditore e 3 dipendenti oltre all’amministratore di condominio del parco.

Guarda anche

Santa Maria Capua Vetere – Sorpreso con più di un chilo di droga in auto, arrestato

Santa Maria Capua Vetere – La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato a Santa …