Ultim'ora

TEANO – Marciapiedi in viale Ferrovia: “accontentato” qualche super tifoso di Scoglio. Il dubbio di SiAmo Teano: quali criteri per la scelta?

TEANO – Non possiamo che esprimere compiacimento per la sistemazione dei marciapiedi di un’arteria importante come Viale Ferrovia, ma, al di là della soddisfazione di qualche imprenditore locale ed acceso sostenitore dell’attuale maggioranza, ci sia consentito dire che l’amministrazione dovrebbe chiarire quale sia stato il criterio adottato nell’individuazione della strada oggetto dell’intervento. E’ chiaro, infatti, che con la somma di trentamila euro a disposizione non si poteva sistemare tutto, ma dalla lettura della deliberazione di Giunta Comunale n. 67 del 27 luglio 2023 e della determinazione n. 44 del 28 luglio 2023 non è dato evince in base a quale criterio si sia scelto di destinare dette somme a Viale Ferrovia e non, per esempio, a Viale Santa Reparata i cittadini, poiché i marciapiedi ivi esistenti sono divenuti ormai impraticabili, sono costretti a camminare sulla carreggiata con conseguente pericolo per la loro incolumità e per la circolazione stradale. Altre strade del centro e delle frazioni (ad esempio: Via Colamammeri della frazione San Marco) versano in situazioni più critiche di quella in cui versava Viale Ferrovia. Viene anche da chiedersi perché l’Amministrazione non abbia preso in considerazione la possibilità di realizzare marciapiedi di dimensioni più contenute di quelle in cui sono stati realizzati e che hanno fatto sì che gli stessi siano già divenuti comodi parcheggi utilizzati dagli utenti delle vicine attività economiche in modo da poter realizzare anche qualche altro intervento in altre zone della Città. Insomma spendere trentamila euro per fare i marciapiedi di un breve tratto di Viale Ferrovia appaiono davvero tanti! Altrettanto dicasi per la somma di circa sessantamila euro a suo tempo spesa per la sistemazione di Via Giusti. Alla fine è stata riasfaltata la carreggiata di Via Giusti, ma solo in parte, ed i tratti iniziale e finale di Via Giusti versano ancora in condizioni pietose, né risultano realizzati i marciapiedi ed i paletti para pedonali pur oggetto del suddetto finanziamento ministeriale. Insomma sessantamila circa euro per asfaltare solo in parte Via Giusti non appaiono pochi! Ben vengano gli interventi sulle varie arterie dissestate della Città e saremo sempre i primi a renderne merito, ma quel che chiediamo è una maggiore oculatezza nella spesa”. (nota a cura del gruppo SiAmo Teano)

Guarda anche

ALVIGNANO – Cade dal carello elevatore e muore: 15 anni non bastano per fare giustizia

ALVIGNANO – La tragedia avvenne nel 2009 all’interno del capannone della ditta Pacelli. Dal carrello …