Ultim'ora
foto di repertorio

Pietramelara – Scoperto salumificio abusivo: sequestrati 20 mila euro di salumi pronti alla vendita

Pietramelara – Un blitz del gruppo Veterinario dell’Asl di Caserta ha portato alla luce un laboratorio clandestino in cui venivano prodotti salumi e prodotti similari. Il salumificio – senza alcuna autorizzazione e certificazione – riforniva diversi negozi in tutta la provincia di Caserta. La merce, priva di ogni tracciabilità e garanzia alimentare – veniva venduta a ignari negozianti che a loro volta la immettevano sul mercato al dettaglio. Quando i tecnici dell’Asl di Caserta ha fatto irruzione all’interno della struttura, ubicata quasi nel centro di Pietramelara, piccolo comune dell’Alto Casertano, ai piedi del Montemaggiore, hanno scoperto una quantità enorme di salumi per un valore di circa 20mila euro. Ora è tutto sotto sequestro e al titolare dell’attività clandestina sono state elevate le sanzioni e le contestazioni previste per legge. I tecnici dell’Asl hanno scoperto anche alcuni lavoratori intenti a trasformare la carne in salumi. L’Asl di Caserta, negli ultimi tempi, hanno intensificato i controlli tesi a garantire la sicurezza alimentare, a tutela della salute dei consumatori. Il compito degli ispettori dell’Asl – guidati dal dirigente Giannoni – è proprio quello di imporre il rispetto delle regole attraverso un massiccio capillare e costante controllo delle attività  nei vari paesi dell’intera provincia di Caserta.

Guarda anche

MONDRAGONE – Si nascondeva nella soffitta della madre, arrestato latitante

Mondragone – Casa di mamma è sempre il rifugio più sicuro dove ogni uomo può …