Ultim'ora

Vairano Patenora / Pietravairano – In 9 mesi nasce un bimbo, ma la provincia non riesce a riparare una strada

Vairano Patenora / Pietravairano – In nove mesi si concepisce e nasce un bambino. Ma la Provincia di Caserta non è riuscita a sistemare una  frana lungo una strada di sua proprietà. Gli “efficientissimi” uffici dell’ente provincia di Caserta dormono sonni profondi e migliaia di cittadini soffrono pesanti disagi. Sono trascorsi circa 9 mesi, circa 270 giorni, dalla frana che determinò la chiusura della strada provinciale che collega il territorio di Vairano Patenora, passando per Marzanello, con la confinante Pietravairano per proseguire poi fino alla località Quattroventi, ai piedi del Matese, nel territorio del comune di Raviscanina. Insomma una strada importante percorsa ogni giorno da migliaia di utenti. Da nove mesi quella strada è chiusa per una frana creata dal crollo di una volta di una vecchia cantina. Duecentosettanta giorni sono tanti, ma non sono bastati all’ente provincia di Caserta, titolare della strada, per mettere in atto le azioni necessarie per risolvere il problema e per riaprire  al traffico l’importante arteria. L’indice degli utenti è puntato proprio contro la Provincia di Caserta e contro il suo immobilismo.

Leggi anche:

Vairano Patenora / Pietravairano – Crolla l’antica cantina del Duca: casa sgomberata e strada chiusa

Guarda anche

MONDRAGONE – Municipio, la storia di Christian: costretto a denunciare la burocrazia ostile e il disservizio

MONDRAGONE – Oggi Christian Acciardi è stato costretto a recarsi presso la stazione dei carabinieri …