Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Caiazzo – Cimitero Digitale: visitare i propri cari da remoto e incaricare la cura delle tombe

Caiazzo – L’Amministrazione comunale, in sinergia con il capogruppo Alfonso Mondrone, con delega alla transizione digitale, Venerdi 27 ottobre alle ore 11.30, nella Sala Consiliare del Comune, presenta un progetto unico e significativo nella gestione dei nostri servizi cimiteriali e nella conservazione della memoria dei nostri cari defunti. Il Cimitero Digitale è molto più di un semplice archivio dei nostri cari defunti. Grazie all’implementazione nella piattaforma delle coordinate Gps ora potremo conoscere la posizione esatta delle tombe, e rendere accessibili queste informazioni a tutti i cittadini tramite un’interfaccia web intuitiva. Questo significa che potrete cercare i vostri cari anche da remoto, rendendo la visita più agevole e accessibile a tutti. Un aspetto davvero sorprendente del Cimitero Digitale è la possibilità che vi darà di immergervi in un vero e proprio Virtual Tour. Questo vi consentirà di esplorare il cimitero e ritrovare le tombe dei vostri cari attraverso un’esperienza senza precedenti.  Un’altra caratteristica di questa piattaforma è la possibilità che offre agli utenti di condividere il ricordo dei loro cari con altri visitatori. Potrete lasciare un breve testo o una preghiera che verrà visualizzato sulla piattaforma, previa approvazione del gestore della tomba, così da onorare la memoria dei vostri defunti e condividere il vostro affetto con la comunità. Ma la vera peculiarità del Cimitero Digitale è la possibilità di acquistare servizi comodamente da qualsiasi luogo. Non sarà più necessario recarsi personalmente al cimitero per pulire la tomba o portare fiori. Ora potrete farlo anche online, acquistando il servizio direttamente tramite piattaforma. La consegna dei fiori o la pulizia della tomba sarà gestita dalle aziende convenzionate. In definitiva, il Cimitero Digitale è un progetto che unisce tradizione e tecnologia, offrendo ai nostri cittadini un modo più facile ed efficace di onorare i loro cari defunti.

Nota a cura del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale

Guarda anche

LA STORIA – Paternità negata: dopo 12 anni Massimo potrà abbracciare la figlia. Lo ha deciso il giudice

CAIAZZO – Non si è mai arreso, non ha mai smesso di cercare e amare …