Ultim'ora
Il maresciallo Palazzo (a dx) conduce le indagini sulla morte di Rino Pezzullo (a sx)

Vairano Patenora – Artigiano morto con trauma cranico, conferito incarico per autopsia

Vairano Patenora – Questa mattina la Procura della Repubblica di Napoli conferirà incarico al medico legale che dovrà eseguire tutti gli esami medico legali sulla salma dell’artigiano vairanese morto in circostanze ancoro poco chiare. Non vi è, al momento, certezza sui tempi di attuazione; l’esame autoptico potrebbe essere eseguito a partire dalle prossime ore senza escludere la possibilità che i tempi si dilatino ulteriormente. Sarà l’esame medico legale a chiarire diversi aspetti dell’intrigata vicenda che ha condotto alla morte di Rino Pezzullo. Il 40enne di Vairano Patenora, nella vita artigiano, è deceduto alcuni giorni fa nell’ospedale di Napoli dove era stato ricoverato giorni prima e dove i medici avevano scoperto un trauma cranico generato da un colpo ricevuto alla testa. Secondo una serie di voci raccolte in paese sul corpo di Rino era visibili anche altri segni di probabili percosse con ematomi evidenti. Quasi come se il 40enne fosse stato vittima di un pestaggio. Ad opera di chi? Per quali ragioni? Sono traumi procurati durante il lavoro? Sul caso indagano i carabinieri della stazione di Vairano Scalo, guidati dal maresciallo Palazzo, che stanno raccogliendo le necessarie testimonianze per fare piena luce sulla questione. Le prime importanti risposte arriveranno dagli esami medico legali.

Leggi anche:

Vairano Patenora – Morto con un colpo alla testa. Sequestrata la salma di Rino

Vairano Patenora – Morto con un colpo alla testa. Indignazione e lutto in paese

Vairano Patenora – Artigiano in coma: colpito alla testa. Indagano i carabinieri

Guarda anche

Ailano – Scuola dell’infanzia, i bambini salutano l’anno scolastico con la recita “Una parola magica… “GRAZIE”

Ailano – Questa mattina presso la scuola dell’infanzia di Ailano, i bambini hanno voluto ringraziare …