Ultim'ora

Teano / Pignataro Maggiore / Pastorano – UGL chimici Caserta, si conclude la campagna d’incontri nell’ Agro Caleno e Alto Casertano 

Teano / Pignataro Maggiore / Pastorano – Si conclude la campagna d’incontri sui territori dell’Agro Caleno a Alto Casertano promossa dalla UGL chimici Caserta per il proprio indotto industriale, Io scorso 28 Marzo la Delegazione UGL chimici Caserta è stata ricevuta dal sindaco di Pignataro Maggiore e Presidente della Provincia di Caserta avvocato Giorgio Magliocca . Durante la Riunione il segretario Provinciale Antonio Maturo ed i dirigenti sindacali Francesco Saporito, Maurizio Femiano, Giovanni Colella e Alessandro Cattolico hanno subito fatto presente le notevoli difficoltà di occupazione sul territorio agro caleno chiedendo chiarimenti sul perché il territorio resta sotto scacco dall’assemblea dell’Asi di Caserta che vede far confluire su altri territori i finanziamenti percepiti, creando molto disagio nella vecchia zona denominata Volturno Nord, un tema sensibile alla UGL chimici di caserta che la vedrà sicuramente in futuro reclamare quanto esposto al primo cittadino di Pignataro Maggiore verso le istituzioni di competenza. La riunione è continuata toccando temi di rilievo come PNRR, transizione energetica e con particolare sensibilità verso quella ecologica. Al centro del colloquio, Magliocca ha subito chiarito e messo a disposizione le sue competenze facendo un analisi ben dettagliata di quanto espostogli e congratulandosi per l’iniziativa, ha dato un’ampia condivisione sul piano energetico e tracciato con il segretario Maturo eventuali iniziative future per il territorio, ha continuato parlando dell’inserimento nel Pnrr-Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dei progetti di trasformazione e ribadendo la sua grande sensibilità verso l’ambiente . Si aggiunge con grande soddisfazione lo scorso 30 marzo il Primo cittadino di Pastorano sindaco e Dott.re Vincenzo Russo con gli assessori che accoglie la delegazione della UGL chimici Caserta composta dal segretario provinciale Antonio Maturo e dai dirigenti sindacali Nicola Di Bernardo e Joseph Bovenzi. Al centro del colloquio con Russo anche qui la UGL chimici rimarca la situazione dell’area denominata Volturno Nord dove il territorio di pastorano tempo addietro ne è uscito chiedendo chiarimenti sulla questa scelta è del poco sviluppo industriale e sulle scelte strategiche. “E’ fondamentale che le amministrazioni si impegnino – questo il commento di Russo – il quale ha subito chiarito la sua posizione verso i temi toccati in materia di sviluppo e strategie per il territorio. A seguire concludendo questa carrellata di incontri istituzionali iniziata lo scorso 13 marzo la UGL chimici Caserta incontra lo scorso 31 marzo il primo cittadino di Teano (CE) avvocato Giovanni Scoglio insieme all’assessore alle politiche sociali e personale avvocato Marco Matano.
la delegazione Capitanata dal Segretario Provinciale Antonio Maturo e composta dal dirigente sindacale Francesco Saporito si è subito fatta sentire toccando temi di rilievo territoriali, anche qui al centro del confronto il poco coinvolgimento dell’Asi di Caserta verso Teano, l’incontro è continuato con la piena solidarietà da parte della UGL chimici Caserta per il grande lavoro che l’ammistrazione attuale sta facendo per il territorio di teano tra non mille difficoltà. Si è proseguito mettendo al centro del confronto temi come lo sviluppo industriale agroalimentare e rurale. Si sono gettate solide basi con Scoglio e Matano per strategie e sviluppo futuro per il territorio. La UGL chimici ha chiesto al Primo cittadino una linea più dura verso gli imprenditori affinché utilizzino i finanziamenti non per colmare gli utili non prodotti dal piano industriale aziendale ma per creare impianti energetici ecosostenibili nelle aziende per diminuire i costi energetici, una manovra che porterebbe portare maggiore occupazione e costi meno esorbitanti per le aziende stesse. “E’ fondamentale che Ia Asi Caserta venga interpellata e dia i giusti chiarimenti poiché nel quadro delle previsioni di programmazione socio-economica della Regione Campania e sulla base delle linee guida fornite dal Piano d’Azione per lo Sviluppo Economico Regionale, di seguito denominato PASER, dovrebbe promuovere sviluppo nell’ambito dei propri agglomerati e nuclei industriali cercando di essere equa nelle scelte dei finanziamenti da destinare alle attività imprenditoriali, dovrebbe definire un confronto equo con le associazioni imprenditoriali più rappresentative del comparto industriale e degli enti locali , ecco perché -continua Maturo – le amministrazioni dei territori interessati si impegnino su tutti i fronti sia in materia di PNRR, Energia rinnovabili, transizione ecologica e soprattutto diano il giusto Monito all’Asi di Caserta. La UGL chimici Caserta come sindacato resterà vigile per capire in futuro quale iniziativa intraprendere affinché si dia il giusto valore ai territori. Abbiamo incentrato l’iniziativa sul lavoro , occupazione, famiglia e sicurezza- La UGL chimici Caserta conclude l’iniziativa denominata “la rete sindacale su terra di lavoro”. Ringrazio il Sindaco di Teano e tutti i precedenti sindaci per averci accolti e condiviso con la UGL chimici di Caserta temi con valide analisi e grandi spunti futuri. Credo che possiamo ritenerci soddisfatti come sindacato per quanto fatto sul territorio poiché questa iniziativa terminata ufficiosamente il 31 marzo troverà completamente la chiusura ufficiale al congresso UGL chimici Caserta dove i temi trattati troveranno il giusto spazio indetto per il 21 aprile 2023 alle ore 9:00 presso Hotel Russo center Pastorano (CE). Le menti brillanti possono cambiaré vite. Partecipa al congresso chimici Caserta.”conclude Maturo.

Guarda anche

Riardo / Teano / Pietramelara – Uccise la fidanzata con un colpo di fucile, Vicol chiede processivo abbreviato: vuole sconto sulla pena

Riardo / Teano / Pietramelara – Attraverso i suoi legali di fiducia l’imputato ha chiesto …