Ultim'ora

Dragoni – Biodigestore: il comune ricorre al Tar contro la Regione sull’Autorizzazione AUA

Dragoni – Domani si conoscerà la decisione dei giudici; e potrebbe essere una decisione importante per il futuro del progetto della Cannavina che vuole realizzare, alle porte del paese, un biodigestore.  Sul tavolo dei giudici partenopei, oggi, si è discusso il ricorso presentato dal Municipio di Dragoni contro la decisione della Regione Campania di non rivedere l’autorizzazione AUA rilasciata alla Cannavina srl. Nel giudizio proposto dal comune si innesta anche il supporto (a favore del municipio) del Comitato Cittadino mentre la società proponente il progetto, la Cannavina, è resistente insieme alla Regione Campania. Il comune chiede di rivedere la concessione dell’autorizzazione AUA soprattutto alla luce delle costruzioni abusive (poi abbattute) ubicate nell’area del progetto. Questa mattina davanti al giudice del tribunale amministrativo del Tar Campania i difensori del comune dragonese hanno chiesto di sospendere la decisione da parte della regione di non rivedere l’autorizzazione AUA. Se i giudici dovessero accogliere la tesi del comune, allora gli uffici regionali si vedrebbero costretti a rivedere l’AUA. In caso contrario i giudici potrebbero accogliere la tesi della Regione e quindi dire al municipio di prendere atto della situazione. Domani si consocerà la scelta dei giudici.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Schianto sulla provinciale, feriti e disagi al traffico

Piedimonte Matese – Ennesimo incidente stradale lungo la provinciale che collega l’Alto Casertano con il …