Ultim'ora

Teano / Castelforte – Uccide il rivale in amore, Molinaro resta in carcere. Non ha mai tentato il suicidio, solo pensato

Teano / Castelforte – Il giudice per le indagini preliminari ha convalidato l’arresto, eseguito dai carabinieri della stazione di Teano, di Giuseppe Molinaro, 55enne sidicino reo confesso dell’omicidio del suo rivale in amore Giovanni Fidaleo, 66enne residente in provincia di Latina, e del tentato omicidio della sua ex fidanzata, Miriam Mignano 31enne di Castelforte.
Molinaro, quindi,  resterà nel carcere militare di Santa Maria Capua Vetere, La vittima del carabiniere era il direttore di un albergo a Suio Terme, frazione del comune di Castelforte.
Contrariamente ad una serie di voci circolate nelle ultime ore, Molinaro non avrebbe mai tentato il suicidio, lo avrebbe solo pensato per qualche attimo. Ma non avrebbe mai attuato un’azione auto lesiva. Lo avrebbe confermato lui stesso agli inquirenti durante il lungo interrogatorio nel quale avrebbe confessato il delitto spiegandone le ragioni.

Guarda anche

TEANO – Impianto rifiuti, l’avvocato chiede 4.700 euro per la sospensiva. Ma poi rinuncia. Restituirà i soldi?

Teano – Gli atti, quelli firmati dalla giunta municipale di Teano, guidata dal sindaco Gianni …