Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Castel Volturno – Furto ed evasione fiscale, condannato ex vigilante. Aveva rubato un carico che gli era stato affidato senza dichiararlo

Castel Volturno – Nuova condanna per Antonio Di Stazio, ex vigilante di Castel Volturno già condannato a 3 anni e 9 mesi in secondo grado per il furto di un carico di verghe d’oro del valore di 4.276.000 euro sparito l’11 luglio 2016 dal furgone che gli era stato affidato e che poi era stato ritrovato vuoto e il bottino mai rinvenuto. Stavolta Di Stazio è stato condannato per non aver inserito nella dichiarazione dei redditi gli oltre 4 milioni di euro rubati. Di Stazio, quindi, è stato condannato per evasione fiscale dal Tribunale di Arezzo a 1 anno e 10 mesi senza condizionale. Secondo l’accusa e il giudice, l’imputato, quando era in carcere, avrebbe dovuto dichiarare quella somma rubata ma non lo fece e così lo Stato rivendica un’evasione fiscale da 1,9 milioni di euro. Il pm aveva chiesto una condanna a 1 anno e 8 mesi: Di Stazio è stato ritenuto colpevole dell’omesso versamento e condannato a 1 anno e 10 mesi. Di Stazio, però, non finirà in carcere: grazie alla riforma Cartabia potrà accedere ai lavori di pubblica utilità a Castel Volturno.

Guarda anche

Castel Volturno – Boccone di traverso mentre pranza, corsa in ospedale. Le sue condizioni sono molto serie

Castel Volturno – Nel ristorante di un lido della zona di Bagnara, ove era in …