Ultim'ora

Sessa Aurunca – Estorsore minaccia moglie della vittima, arrestato affiliato dei Muzzoni

Sessa Aurunca – Non poteva avvicinarsi alla vittima e ai suoi familiari, doveva comunicare ai carabinieri ogni spostamento necessario per le cure. Non ha fatto nulla di tutto questo, arrivando persino a minacciare la moglie della vittima dell’estorsione. E’ stato inchiodato dalle indagini condotte dai carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca – guidati dal capitano Russo – che hanno informato il magistrato di sorveglianza  del tribunale di Santa Maria Capua Vetere che ha ordinato l’arresto immediato di Alberto Andreoli, 58enne di Sessa Aurunca, assistito dall’avvocato Librace, e il suo trasferimento del carcere di Santa Maria Capua Vetere. Trasferimento eseguito ieri dai militari dell’arma.
Fu arrestato e condannato per estorsione, dopo aver trascorso diversi anni in carcere, lo scorso novembre ha ottenuto la concessione della detenzione domiciliari per motivi di salute. Ieri è stato arrestato e trasferito nuovamente in carcere per aver violato le prescrizioni imposte dal giudice. Andreoli, ritenuto affiliato al clan dei Muzzoni, fu arrestato alcuni anni in flagranza di reato quando venne sorpreso dai carabinieri all’uscita di un esercizio commerciale di via Aldo Moro, immediatamente dopo aver riscosso la somma di euro 100,00 a titolo di rateo estorsivo.

 

 

Guarda anche

CELLOLE – Omicidio Caprio: Pietro era ancora vivo quando la macchina bruciava. Ecco come è morto

CELLOLE – I periti nominati dalla Procura della Repubblica non hanno avuto dubbi: Pietro Caprio …