Ultim'ora

Caiazzo – Il Comune istituisce il servizio “Taxi Sociale”: la risposta alle esigenze di mobilità delle fasce deboli della popolazione

Caiazzo – L’Amministrazione comunale, su impulso dell’assessorato alle Politiche sociali, guidato da Monica Petrazzuoli, e di quello ai Trasporti capeggiato da Giovanni Di Sorbo, ha approvato una delibera che prevede, in via sperimentale, la nascita del cosiddetto “Taxi Sociale“. “L’obiettivo della nostra amministrazione è quello di migliorare sempre di più il benessere delle persone affette da patologie, appartenenti alla terza età e portatrice di handicap. Per questo motivo, abbiamo deciso di istituire il “Taxi Sociale” come importante risposta alle esigenze di mobilità delle fasce deboli della popolazione». Il servizio è rivolto alle persone anziane, portatrici di handicap, agli adulti soli e a tutti coloro che si trovano in condizioni tali da non poter usufruire del servizio di trasporto pubblico o di poter provvedere autonomamente allo svolgimento delle funzioni o attività relative allo stato di salute. «L’intento è quello di garantire un servizio essenziale ai cittadini appartenenti alle fasce più deboli.” queste le parole della fascia tricolore Stefano Giaquinto. In questa prima fase sperimentale, l’attività sarà svolta nel periodo febbraio-giugno, al fine di monitorare la fattibilità e la fruibilità degli utenti, nei giorni dal lunedì al sabato per una distanza massima di 25 chilometri da Caiazzo.

Nota a cura del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale

Guarda anche

CAIAZZO – Paura sulla provinciale, trattore si ribalta in curva

CAIAZZO – Il sinistro stradale è avvenuto poco fa lungo la strada provinciale che collega …