Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Casal di Principe – Immobile abbattuto, due famiglie senza tetto: Sindaco criticato e minacciato

Casal di Principe – Questa mattina, due famiglie di Casal di Principe, si ritrovano senza un tetto: sono, infatti, arrivate le ruspe per abbattere un immobile dichiarato abusivo con sentenza definitiva ed in cui risiedono due famiglie. I cittadini si sentono “traditi” dall’amministrazione e, soprattutto, dal sindaco Renato Natale, che non li avrebbe “difesi” abbastanza. Già da giorni gli inquilini dello stabile, situato in via Giacosa, criticano e minacciano Natale: “Sei tu il colpevole, dovevi avere più coraggio, avevi il potere di fare qualcosa ma non lo hai fatto, vieni a metterci la faccia”, sono queste le accuse scagliate verso un sindaco che ha l’obbligo, per legge, di dar seguito alle ordinanze giudiziarie di demolizione, ma che pure negli ultimi anni si è battuto, anche da solo e sfidando la diffidenza politica, contro gli abbattimenti delle prime case – come ce ne sono a migliaia a Casal di Principe – situate in una zona senza alcun vincolo, che sia idrogeologico, paesaggistico o sismico, ed edificate decenni fa in un periodo in cui mancavano piani regolatori o altri strumenti urbanistici pubblici, e in cui la camorra casalese comandava il territorio scegliendo sindaci e assessori. Oggi non è più così, Casale è una città rinata e quasi libera da quella criminalità, eppure sempre prigioniera di quel periodo di illegalità: sono oltre 1.300 a Casal di Principe le case edificate allora e dichiarate abusive con sentenza passata in giudicato e oggetto di ordinanza comunale di demolizione; 260 quelle per cui c’è un ordine di abbattimento giudiziario e che, dunque, vanno demolite senza se e senza ma. “Non posso che applicare la legge.” – dichiara il primo cittadino Renato Natale – Li capisco, non possono che prendersela con il sindaco, che è l’istituzione a loro più vicina. Il mio sconforto non è per la loro rabbia, che giustifico, ma per non essere riuscito a risolvere la questione. E ciò che non giustifico è la scarsa attenzione della politica nazionale”.

Guarda anche

Castel Volturno / Castel di Sasso / Casal di Principe / San Nicola La Strada – Elezioni comunali 2024, scattano sette denunce

Castel Volturno / Castel di Sasso / Casal di Principe / San Nicola La Strada …