Ultim'ora
Il maresciallo Palazzo ha condotto le indagini sul caso

Caianello / Pietravairano / Vairano Patenora / Teano – Spaccio di droga nel bar: 5 giovani sotto processo

Caianello / Pietravairano / Vairano Patenora / Teano – E’ partito il processo a carico di cinque giovani accusati, a vario titolo, di spaccio di sostanze stupefacenti. Hanno scelto il processo ordinario Salvatore Improda, Mario Del Vecchio, Giovangiuseppe De Rosa, Aldo Bianco, Nicola Daniele.  Le intercettazioni entrano nel processo a carico dei 5 giovani, è quanto disposto dal giudice Giuseppe Meccariello nel corso dell’udienza in cui è stato affidato l’incarico al perito della Procura di trascrivere il materiale captato. Si torna in aula la metà del mese di aprile.
L’inchiesta, condotta dai carabinieri della stazione di Vairano Scalo, guidati dal maresciallo Palazzo, nella quale i sei imputati sono stati coinvolti riguardava la gestione delle piazze di spaccio di sostanze stupefacenti di tipo cocaina, hashish, marijuana disarticolate a Vairano Patenora, Pietravairano, Caianiello, Teano, Marzano Appio, Roccamonfina e Pozzilli (Isernia). L’indagine permise di accertare l’esistenza delle piazze di spaccio gestite in primis da Salvatore Bianco e Giovangiuseppe De Rosa considerati dall’accusa i pusher di primo ordine, dal mese di maggio 2018  al mese di luglio 2020. La compravendita delle sostanze stupefacenti avveniva o in maniera itinerante con punti di incontro concordati di volta in volta al fine di eludere i controlli delle forze dell’ordine oppure si realizzava presso il domicilio degli acquirenti o si concentrava in due bar ubicati a Vairano Scalo e Pietravairano di proprietà di Giovangiuseppe De Rosa resi punti di spaccio indoor in cui lavorava Mario Del Vecchio. Sono stati registrati oltre 100 episodi di cessione con tanto di prezzario per dose e cadenza. La cessione di cocaina avveniva circa 3 volte alla settimana con un prezzo per dose che andava da un minimo di 40 euro ad un massimo di 80 euro quando il quantitativo di cocaina era pari o superava il grammo. La cessione di hashish e marijuana avveniva ogni due giorni con prezzi base che partivano da 5 euro per dose. La droga veniva immessa nelle piazze di spaccio locali ed extra regionali grazie al trasporto in autovetture di proprietà degli imputati o ad essi riconducibili opportunamente modificate all’uopo.

Leggi anche:

Vairano Patenora / Pietravairano – Spaccio di droga nel bar, pesante condanna per un 25enne

Caianello / Vairano Patenora / – Percepiva reddito di cittadinanza e spacciava droga: 1 arresto e 5 indagati

Caianello / Vairano Patenora – Spaccio di droga, un arresto e cinque indagati

Vairano Patenora – Spaccio di droga, arrestato giovane del posto

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Sessa Aurunca – In fiamme casa noto imprenditore, paura nella frazione Piedimonte. Probabile azione dolosa

Sessa Aurunca – E’ stata una notte di paura (quella di ieri) per la piccola …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *