Ultim'ora

CASERTA – GARA PODISTICA PER CONTRASTARE LA VIOLENZA SESSISTA, L’ASSOCIAZIONE “DIFFERENTEMENTE” PROMOTRICE DELL’EVENTO

CASERTA – È prevista per domani, sabato 22 ottobre 2022, la prima edizione italiana della celebre gara podistica “Sine qua non run”, che si svolge ogni anno a Parigi. L’evento sarà patrocinato dal comune di Caserta.  La gara, aperta a uomini e donne, consisterà in una corsa non cronometrata di 6 km che partirà da piazza Gramsci, attraverserà tutto il centro storico di Caserta e, al fine di instaurare un momento di forte condivisione, si svolgerà contemporaneamente a quella parigina. L’evento sportivo, organizzato dall’associazione casertana DifferenteMente, in collaborazione con l’associazione francese Sine qua non, è patrocinato, oltre che dal Comune di Caserta, anche da quello di Casagiove e ha un valore simbolico importante: contrastare la violenza sessista e sessuale che troppo spesso le donne devono affrontare non solo nella pratica degli sport, ma anche nella loro vita quotidiana. Entrambe le associazioni, infatti, perseguono lo scopo di promuovere l’uguaglianza di genere e contrastare le discriminazioni. La dichiarazione dell’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Caserta Emilianna Credentino: “È nostro preciso dovere scendere in campo con ogni mezzo per combattere qualunque forma di discrimine. Oggi, più che mai, anche alla luce di quanto sta accadendo alle donne iraniane, dobbiamo far valere i diritti di ognuna/o di noi e questa maratona può davvero essere il simbolo di forza, tenacia e coraggio. Auspichiamo una grande partecipazione quale segno tangibile della sensibilità a un tema quanto mai attuale”. Queste le parole dell’avvocata Francesca Della Ratta, presidente di DifferenteMente: “Ogni sette minuti una donna è vittima di stupro o tentato stupro e una donna su tre è vittima di violenza nel mondo. Come se ciò non bastasse, la situazione che si sta verificando in Iran, dove le donne scese in piazza per rivendicare la propria libertà sono state barbaramente picchiate, violentate e finanche uccise, è allarmante. Oggi più che mai, dunque, è necessario mobilitarsi in  difesa dei diritti e della libertà delle donne”. Numerose le associazioni del territorio che hanno aderito all’iniziativa: New Power Casagiove, Insieme si può, Aspic Caserta, Direzione  Futuro, Fidapa – Caserta, Ande – Caserta, Rotary Club Caserta Reggia, Le Avvocate Italiane, Comitato per le Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di S. Maria Capua Vetere, Camera Civile di S. Maria Capua Vetere, Camera Penale di S. Maria Capua Vetere, Ondif – Caserta, M.G.A. Campania, Camera Minorile di S. Maria Capua Vetere, Cammino – S. Maria Capua Vetere, Dinamika ASD, Dinamika Outdoor, Risvegli Culturali, Yoga Studio Kriya, ArteDonna, International Inner Wheel Club Caserta Terra di Lavoro, A.S.D. FICS, International Inner Wheel Capua Antica e Nova, Osservatorio Giuridico Italiano, UISP Comitato di Caserta. L’incasso sarà devoluto a UN Women, ente delle Nazioni Unite che opera in più di 120 paesi per promuovere l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile; ad oggi oltre sei milioni di donne vittime di violenza hanno già beneficiato dei suoi programmi di sostegno.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su Dragonis

Guarda anche

Napoli – Al via la 50esima edizione della “Fiera del baratto e dell’usato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.