Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Vairano Patenora / Teano / Calvi Risorta – Estorsioni e minacce con metodo mafioso: internet non funziona, processo bloccato

Vairano Patenora / Teano / Calvi Risorta – Doveva svolgersi, qualche giorno fa, l’udienza del processo a carico di 6 persone accusate vario titolo, di concorso in estorsione, consumata e tentata, lesioni personali, porto di strumenti atti ad offendere, tentata violenza privata e minacce. Si tratta di reati pluriaggravati, riuniti sotto il vincolo della continuazione, perpetrati nell’agro di Teano dal 2016 al dicembre 2018, e per i quali è stata ritenuta sussistente l’aggravante del metodo mafioso poiché commessi avvalendosi della forza di intimidazione che promana dal sodalizio camorristico de’ “i casalesi”.
Un problema con il sistema internet ha impedito il video collegamento con uno degli imputati. Per questa ragione il giudice è stato costretto a spostare l’udienza negli ultimi giorni di questo mese.
Sul banco degli imputati ci sono Aria Michele Giuliano 1960 Teano, Aria Armando 1981 Vairano Patenora, Aria Michele jr 1987 Teano (domiciliato in Lombardia), Faella Francesco 1961 Teano, Corso Paride 1985 Teano e Corbisiero Lorenzo 1970 Teano. Nel collegio difensivo figurano, fra gli altri, gli avvocati Fabrizio Zarone, Marco Andrea Zarone, Ciro Balbo, Vincenzo Cortellessa, Giovanni Scoglio e Ignazio Maiorano.

Guarda anche

CALVI RISORTA – Casilina, strada maledetta: 1 morto e 2 feriti

Calvi Risorta – Il bilancio è pesante: 1 morto e 2 feriti; tutti coinvolti in …

un commento

  1. non potevano usare qualche telefonino per internet
    bastava attivare hotspot se volevano usare un computer