Ultim'ora
L'imprenditore Mario Zoccolillo e sua figlia Amalia (consigliera comunale)

Piedimonte Matese – Comune, veloce accordo sui debiti con il padre della consigliera. Gli altri creditori possono aspettare. Tante domande

Piedimonte Matese – Il municipio ha trovato l’accordo con l’impresa. Paga quasi 50mila euro su un debito di circa 70mila euro. Risparmio per l’ente di circa 20mila euro. Un contenzioso che si è concluso in meno di due anni, senza nemmeno arrivare ad una sentenza di un giudice. Tutto sembra meraviglioso e potrebbe riempire le pagine di un manuale della buona amministrazione. Ma i dubbi sulla vicenda, soprattutto sulla rapidità che hanno condotto all’accordo, sono tanti. Molti cittadini piedimontesi, almeno quelli svegli, si pongono una serie di interrogativi che nascono da alcune certezze: La Alcas è amministrata da Mario Zoccolillo, padre della consigliera comunale di maggioranza Amalia Zoccolillo; stretti familiari di Zoccolillo (Alcas) lavorano nelle imprese del sindaco Vittorio Civitillo; lo stesso Zoccolillo con la sua Alcas sta realizzando un importante intervento per un’azienda di proprietà del sindaco Civitillo. Senza tutte queste “condizioni” il municipio avrebbe usato la stessa velocità nel trovare l’accordo con Zoccolillo? Perché altri creditori attendono da diversi anni il pagamento?

Guarda anche

Piedimonte Matese – Sosta selvaggia lungo via Don Bosco: decine di sanzioni

Piedimonte Matese – Controlli serrati stamattina, in occasione del mercato settimanale, da parte degli agenti …