Ultim'ora

Pietramelara / Formicola – Comunità Montana, Di Fruscio: mi dimetto per favorire il riassetto

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Pietramelara / Formicola – Svolta nella crisi alla Comunità Montana del Monte Maggiore.Il presidente si dimette. Il consigliere regionale Giovanni Zannini, negli ultimi giorni sta con il fiato sul collo di tutti i sindaci del territorio che fanno riferimento a lui. E chi non sembrava pronto ad ubbidire, come Nicola Pelosi da Roccaromana, è stato “convinto” a dimettersi.
“In conseguenza delle dimissioni rassegnate in data odierna dal presidente dell’assemblea della CM del “Monte Maggiore”  Nicola Pelosi, Sindaco di Roccaromana, stante la mutate condizioni di equilibrio politico – istituzionale che determinarono la formazione della giunta attualmente in carica, ritengo utile agli interessi del governo dell’Ente e della intera popolazione amministrata, favorire il più rapido riassetto delle condizioni istituzionali dell’Ente, consegnando la carica di Presidente della Giunta all’assemblea dei Sindaci. Sento il dovere di  ringraziare tutti i colleghi assessori e i consiglieri per la proficua collaborazione offerta, auspicando che la Comunità Montana del Monte Maggiore si affranchi da logiche dannose per gli interessi della cittadinanza e che, invece, si continui l’opera intrapresa di rilancio delle sue funzioni, ad esclusivo vantaggio dell’intero territorio”. Questa la nota a firma di Pasquale Di Fruscio, sindaco di Pietramelara e presidente dell’Ente Montano di Formicola.

Guarda anche

TEANO / VITULAZIO – Diocesi, Salvatore Siano ordinato Diacono

Tempo di lettura stimato: 2 minuti TEANO  / VITULAZIO (di Nicolina Moretta) – Nella Cattedrale di Teano durante la Celebrazione Eucaristica …

8 commenti

  1. Libero pensatore

    Ti dimettiti per non essere sfiduciato, non hai spessore politico, fai un’altra azione coerente, dimettiti anche da sindaco, tanto il tuo vice ti ha fatto già le scarpe, cedigli il posto lui è più capace di te

  2. Non ha avuto le palle per affrontare la mozione di sfiducia, adesso si deve dimettereanche da sindaco, per fare spazio a Giovanni de robbio che è più capace di lui

  3. Spero ci ripensi, adesso che le cose stavano andando bene.

  4. Certo la politica è ridicola, il nostro territorio sta facendo un salto di qualità ed un sessano ed un Mondragonese decidono per noi……. I sindaci e gli amministratori della comunità Montana dimostrano di essere a servizio dei consiglieri regionali anche se va a danno dei loro territori. Fino ad una settimana fa’ tutti elogiavano Di Fruscio,poi Oliviero e Zannini si bisticciano e fanno i capricci e loro li seguono nella loro scelleratezza, alla fine loro giocano alla guerra e noi ne paghiamo le spese. Il più ridicolo è il Pietramelara che gode di questo, era la prima volta che Pietramelara stava usufruendo davvero dei servizi della comunità Montana, e loro che fanno? festeggiano! Si può essere più cretini? e come se danno il cartellino rosso al capocannoniere della tua squadra del cuore, magari della tua città, e tu apri lo spumante!!! Mha!!!!

  5. Libero pensatore, diglielo a Borzacchiello, Di Lauro, Leonardo, pane e noce che a giugno tornano a perdere, il problema loro sta nel fatto che la gente li ha schifati, questi elementi possono vincere solo al padrone e sotto

  6. Dimissioni che ci possono anche stare ma era la prima volta che la Comunità Montana non faceva più la COMODITÀ’ Montana e si vede dai lavori fatti nel periodo della presidenza Di Fruscio.

  7. Giovanni Esposito

    Chi lo sa se lassù in montagna lo capiscono lo stile e la classe istituzionale del Sindaco Di Fruscio.

  8. Chissà cos’altro gli ha offerto Oliviero per fargli fare questo gesto? Qui è sempre uno sparti sparti poltrone…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.